12 novembre 2019
Aggiornato 22:00

Milan, il gran giorno di Ibrahimovic

Oggi lo svedese incontra lo sceicco del Psg per trattare la risoluzione del contratto con i francesi e tornare al Milan. Intanto dalla Colombia l’agente di Jackson Martinez gela l’entusiasmo dei tifosi rossoneri: «Non è ancora deciso nulla». Ma lo staff medico del Milan è in partenza per il Cile dove l’attaccante si sottoporrà alle visite mediche prima dell’ufficializzazion

MILANO - No signori, la stagione calcistica non è ancora finita. Ieri sera, praticamente in contemporanea, ai due angoli opposti del pianeta (in Svezia e in Cile), erano attesi in campo i due probabili nuovi alfieri dell’attacco rossonero: Ibrahimovic, impegnato contro il Montenegro nelle qualificazioni ad Euro 2016, e Jackson Martinez, alle prese con il primo match di Coppa America della sua Colombia contro il Venezuela.
Ebbene, la lunga serata di zapping davanti alla televisione dello speranzoso tifoso milanista ha dato vita ad emozioni e sensazioni contrastanti.

Ibra, doppietta per i tifosi del Milan
Mentre in Svezia, Zlatan il fenomeno ha condotto la sua nazionale alla vittoria, mettendo la firma sul successo gialloblu con una preziosa doppietta, sul fronte colombiano le risposte sono state tutt’altro che soddisfacenti per le aspettative dei tifosi milanisti. Il ct Peckerman infatti ha lasciato Jackson Martinez tristemente in panchina per quasi tutto il match (appena 8 minuti finali per il neomilanista), e scegliendo di far partire titolari Falcao e Bacca, con l’inserimento per primo di Teofilo Gutierrez, ha di fatto relegato l’ex Porto all’ultimo posto nella gerarchia degli attaccanti «cafeteros».

L’agente di Martinez: «Non è vero che è tutto deciso»
La preoccupazione vera per i tifosi milanisti si era però diffusa nel pomeriggio quando Luiz Henrique Pompeo, agente di Jackson Martinez, è tornato di nuovo alla ribalta parlando ai microfoni del quotidiano portoghese Record: «L’annuncio del suo passaggio al Milan? Jackson non ha parlato perché non c’è ancora nulla di deciso. Inoltre sono io l'unica persona che parlerà durante questo periodo, perché Jackson non è sul divano in vacanza. È concentrato sul lavoro con la selezione colombiana per preparare al meglio la Coppa America. La sua priorità assoluta in questo momento è questa. Comunque è assolutamente tranquillo».

Jackson Martinez, in settimana le visite mediche per il Milan
Meno male, perché invece l’intera tifoseria milanista è piombata nel panico, rivivendo in un attimo tutta la sfilza di affari annunciati e mai conclusi che hanno caratterizzato gli ultimi anni rossoneri.
Stavolta però non sarà così perché, malgrado le parole dell’agente di Jackson Martinez, il Milan ha già predisposto il viaggio del diesse Maiorino e del medico Rudy Tavana in direzione Cile, per sottoporre l’attaccante alle visite mediche di rito, dopodiché sarà ufficializzato il passaggio del calciatore in rossonero.

Ibra vola in Qatar per liberarsi dal Psg
Le notizie più importanti di giornata sono però attese da Doha, in Qatar, dove Zlatan Ibrahimovic, accompagnato dal fido Raiola, incontrerà il presidente del Psg Al-Khelafi per chiarire la sua posizione e sottoporre allo sceicco una sorta di ultimatum: o rinnovo (ipotesi molto difficile) oppure la rescissione contrattuale, indispensabile per il suo ritorno in rossonero. È probabile quindi che già in serata si saprà se il matrimonio Ibra-Milan s’ha da fare, anzi da rifare, oppure no.
Galliani avrebbe già pronto anche una sorta di indennizzo per il Paris Saint Germain, il difensore francese Adil Rami, che, dopo due stagioni in rossonero, sembra pronto a salutare definitivamente la compagnia.
A quel punto sarà solo una formalità sedersi al tavolo con il gigante svedese per definire i dettagli del suo ritorno in rossonero: un biennale a 9 milioni di euro, oppure un triennale a 6, con conseguente maglia numero 10 sulle spalle di Ibra e fascia di capitano gentilmente messa a disposizione da Riccardo Montolivo.

Il nuovo Milan parte dall’attacco e la coppia Jackson Martinez-Ibrahimovic è già in rampa di lancio.