27 giugno 2017
Aggiornato 22:30
> <
RSS

Migranti, i 2 fronti più caldi d'Europa

Dopo gli scontri di ieri sera la notte è trascorsa tranquilla alla «giungla» di Calais, la più grande bidonville di Francia, occupata dai migranti, dove oggi riprendono i lavori di demolizione di una parte della baracche. Ma anche tra Grecia e Macedonia la situazione è ai limiti della tensione

L'Onu lancia un appello per la fine delle violenze in Macedonia

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha lanciato un appello alla calma dopo i combattimenti tra polizia e un gruppo armato in Macedonia questo fine settimana. Gli scontri delle scorse ore a Kumanovo, località alla frontiera con il Kosovo, hanno fatto almeno 22 morti, tra cui 8 agenti di polizia macedoni e 14 membri di un gruppo armato di probabile origine albanese.

> <