29 novembre 2020
Aggiornato 05:00
Skopje nel caos

Macedonia, manifestanti di destra assaltano il Parlamento di Skopje: oltre 100 feriti

E' di oltre 100 persone ferite il bilancio dell'assalto al Parlamento macedone condotto da un gruppo di manifestanti di destra per protestare contro l'elezione di un esponente della minoranza albanese alla presidenza

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/04/20170428_video_19091247.mp4

SKOPJE - È di oltre 100 persone ferite, per lo più in maniera non grave, il bilancio dell'assalto al Parlamento macedone condotto da un gruppo di manifestanti di destra per protestare contro l'elezione di un esponente della minoranza albanese alla presidenza dell'Assemblea.

Anche il leader della sinistra
Settanta cittadini, 22 poliziotti e tre deputati, tra cui il leader dell'opposizione di sinistra Zoran Zaev, sono stati soccorsi all'ospedale di Skopje mentre altre sette persone sono state medicate in altre strutture, ha reso noto la polizia macedone.

La situazione nella capitale
La situazione nella capitale intorno al Parlamento e nei quartieri del centro città si è normalizzata dopo che l'elezione dell'albanese Talat Xhaferi aveva scatenato la collera dei simpatizzanti della destra dell'ex premier Nikola Gruevski, gli stessi che manifestano quotidianamente a Skopje dopo le elezioni anticipate del dicembre scorso.