19 maggio 2019
Aggiornato 20:30
Segretario Giustizia testimonia a commissione Intelligence Senato

Russiagate, Sessions al Senato: «Su di me bugie odiose e scioccanti»

Il segretario alla Giustizia di Donald Trump Jeff Sessions ha testimoniato davanti alla commissione intelligence del Senato sulla presunta collusione con la Russia di cui è stato accusato

Il ministro della Giustizia Sessions smentisce accuse dei media

Putingate, e ora tocca a Sessions: accuse di contatti con la Russia

Adesso tocca a Sessions. Il ministro della Giustizia statunitense è entrato nel mirino di feroci critiche dopo le rivelazione del Washington Post su presunti contatti con Mosca

Il report annuale del National Intelligence Council

Ecco come l'intelligence Usa vede il mondo nei prossimi 5 anni

Il report annuale del National Intelligence Council tratteggia le sfide e i pericoli che si prospetteranno a livello (geo)politico, economico e sociale, in un mondo sempre più complesso e conflittuale

«Grazia per Snowden»

Francia, attivisti di Amnesty chiedono la grazia per Snowden

L'ex tecnico informatico della Cia, in carcere con l'accusa di essere la gola profonda del cosiddetto scandalo Datagate del 2013, per aver rivelato dettagli sul sistema di sorveglianza di massa dei cittadini americani da parte del governo.

Dopo l'ultimo dossier compromettente su Trump

Isteria anti-russa: l'ombra della Cia per affossare Trump

L'ultimo dossier compromettente (non verificato) sui rapporti tra Trump e Mosca rafforza l'impressione che tra l'intelligence americana (supportata da ampi settori della politica) e il nuovo Presidente sia in corso una guerra

Presidenziali americane 2016

Trump e le accuse sugli hacker russi: è tempesta ai vertici USA

Secondo il miliardario in attesa di insediarsi alla presidenza il prossimo 20 gennaio, non è stata direttamente la Cia a diffondere il rapporto, ma sono stati i democratici, «perchè hanno subito una delle più grandi sconfitte della storia politica» americana.

La decisione maturata dopo l'elezione di Donald Trump

Usa, capo dell'intelligence James Clapper si dimette

Il capo dell'intelligence americana, James Clapper, ha annunciato le sue dimissioni in vista del cambio di guardia a Washington

Tutti contro Donald

La guerra commerciale Usa-Ue, combattuta per far perdere Trump

Un caso che proprio a ridosso delle presidenziali Usa scoppi un durissimo scontro che coinvolge Boeing, Airbus, Apple, Deutsche Bank, Unione europea e ministero del Tesoro statunitense? Niente affatto...

Obama sotto attacco

Perché Obama non vuole che la Cia usi i droni per uccidere i terroristi?

Barack Obama ha ordinato che siano i militari, e non la Cia, a usare i droni per uccidere i leader dell'Isis in Iraq e Siria, permettendo all'agenzia d'intelligence di utilizzarli solo per missioni di spionaggio. E il dibattito si infiamma

Il quotidiano contro l'intelligence che 'sfrutta le tragedie'

Terrorismo, NYTimes contro la Cia: la sorveglianza di massa non è la risposta

La sorveglianza di massa non è la risposta per combattere il terrorismo. Questa l'opinione del New York Times, espressa in un editoriale, dopo le prime critiche alla protezione della privacy pronunciate negli Stati Uniti in seguito agli attacchi di Parigi

Indagine condotta da un gruppo di specialisti e giornalisti tedeschi

Internet colonizzato

«I diritti civili sono finiti, l’Internet è stato occupato dai servizi speciali del mondo»: sotto tale titolo drammatico l’edizione tedesca per gli uomini d’affari Deutsche Wirtschafts Nachrichten ha pubblicato i risultati dell’indagine condotta recentemente da un gruppo di specialisti e di giornalisti tedeschi che si specializzano in problemi relativi alla sicurezza digita

Scandalo sicurezza

La CIA spiava i pc della commissione Intelligence del Senato USA

Il Senato americano stava indagando sul programma di interrogatori dell'agenzia federale e delle pratiche di tortura usati dall'agenzia americana dopo gli attentati alle Torri Gemelle del 2001. Sono le conclusioni di un'indagine interna della stessa agenzia riportate dal Washington Post.

Inchiesta volo Malaysian Airlines

CIA: Sono stati i filorussi. Mosca: Kiev lavora contro la verità

I servizi segreti americani avrebbero le prove della responsabilità dei separatisti nell'abbattimento del volo MH17: Mosca avrebbe addestrato i ribelli e fornito loro le armi. Ma Putin rigetta le accuse, e ribadisce che Kiev sta svolgendo «attività segrete» contro la verità dei fatti. Intanto l'Ue si prepara all'embargo contro la Russia.

La polemica

Merkel, lo scandalo Datagate e l'accordo di libero scambio

La Cancelliera tedesca a parole se la prende con l'alleato americano: «Lo spionaggio Usa ai danni di un paese alleato è inaccettabile» ma nei fatti procede con l'accordo di libero scambio: «In quanto paese esportatore noi avremo molti benefici da questo accordo, quanto gli americani, se non qualcosa di più».

Isolato ad ovest

Putin in America Latina sotto il segno dei BRICS

Cuba, Argentina, Brasile. Domenica a cerimonia chiusura Mondiali. Il leader del Cremlino punta a rafforzare legami con Paesi che la Russia considera «partner naturali» e a strappare qualche nuovo contratto in un momento in cui gli investimenti esteri per la Russia sono un problema.

Scandalo Datagate

«Snowden in Francia», la petizione de «L'Express»

Il settimanale francese L'Express ha deciso di lanciare un manifesto e una petizione con la piattaforma Change.org affinché la Francia accordi asilo politico a Edward Snowden, l'ex consulente della National Security Agency e della CIA.

Lo scandalo Datagate

Snowden: «Sono un patriota»

Edward Snowden ha concesso la sua prima intervista a una televisione americana, andata in onda ieri sera sulla Nbc, dopo aver rivelato i segreti dei programmi di sorveglianza della National Security Agency (Nsa) e la fuga che lo ha portato a Mosca: «Non ho rapporti con la Russia. Ho lavorato come spia per la CIA».

Stati Uniti | Lotta al terrorismo

CIA: Basta con le campagne di vaccinazione nelle operazioni di spionaggio

La Cia non utilizzerà più finte campagne di vaccinazione per localizzare e identificare suoi «obiettivi», come durante la caccia ad Osama bin Laden nel villaggio pachistano di Abbottabad nel 2011, che ha poi avuto «effetti collaterali» indesiderati.

Stati Uniti | Servizi segreti

La CIA nomina ai vertici una donna

Avril Haines, tra gli avvocati di punta del presidente Barack Obama. Già nominata consulente legale del National Security Council e del dipartimento di Stato, Haines si prepara a sostuire l'attuale vicedirettore Michael Morell, che invece andrà in pensione