22 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Senato ferma sentenza corte suprema dopo proteste di piazza

Argentina, bloccata legge sul rilascio dei criminali della dittatura

Dopo tante proteste, la piazza ha vinto. Il Parlamento argentino ha approvato una legge che impedisce il rilascio anticipato delle persone condannate per crimini commessi durante gli anni della dittatura militare

Presidenziali Argentina 2015

Macri, presidente liberista che promette riforme all'Argentina

Sorriso smagliante, occhi blu penetranti, capelli brizzolati, il 56enne è riuscito a interpretare lo scontento degli argentini verso la politica economica invadente della presidente uscente Cristina Fernandez de Kirchner.

Presidenziali Argentina 2015

Primo duello tv della storia per le presidenziali argentine

A meno di una settimana dal voto, Mauricio Macri e Daniel Scioli si sono affrontati senza esclusione di colpi - nonostante la personale amicizia che unisce i due candidati, entrambi di origine italiana.

Peronisti divisi, il grande favorito ora è il liberale Macri

Argentina al ballottaggio, kirchnerismo sul viale del tramonto

Dalla certezza dei sondaggi alla quasi disperazione per un ballottaggio tutto in salita: dopo 13 anni di potere sul kirchnerismo, nella persona del candidato presidente e governatore della provincia di Buenos Aires, Daniel Scioli, cala l'ombra del tramonto definitivo.

Il voto del 25 ottobre è anche un referendum su kirchnerismo

Presidenziali Argentina, tra Scioli e Macri caccia agli indecisi

Due gli scenari possibili: la prosecuzione dell'era della presidente Cristina Fernandez Kirchner o il ballottaggio in cui Macri punta a raccogliere anche i voti dei peronisti.

Diritti Umani

«Nessuno sconto alla Chiesa o alla Kirchner sui desaparecidos»

Sono passati 38 anni e Nora, di suo figlio Carlos Gustavo non ha mai saputo più nulla. Quello che sa è che l'attuale capo dell'esercito, Cèsar Milani, nominato dalla presidente Cristina Kirchner, «si è reso responsabile di violazione dei diritti umani»

Argentina | Il caso

L'arma che ha ucciso Nisman era distante dalla testa

Il governo argentino sostiene che dietro all'intricata vicenda vi siano servizi deviati e, in particolare, un ex agente dell'intelligence, Antonio Stiusso: questi, dopo aver fornito informazioni false a Nisman, avrebbe atteso che il procuratore puntasse il dito contro la presidente Cristina Kirchner.

Il default argentino

L'Argentina deve smettere di diffondere dichiarazioni false

Altrimenti rischia di essere accusata di avere disobbedito o di essere stata irrispettosa nei confronti del giudice americano che si sta occupando della disputa del debito tra un gruppo di hedge fund e il Paese sudamericano, caduto in default lo scorso 30 luglio in mancanza di un accordo.

La crisi Argentina

Kirchner: «La fine del mondo non c'è stata»

Nella sua prima apparizione pubblica da quando, mercoledì, l'Argentina non è riuscita a trovare un accordo sul debito con un gruppo di hedge fund, il presidente Cristina Fernandez Kirchner è tornata a minimizzare l'importanza del default in cui Buenos Aires è caduta per la seconda volta in 13 anni. Anche se due delle principali agenzie di rating, Fitch e Moody's, hanno «bocciato» il Paese sudameri

La crisi dei debiti sovrani

Argentina in default

Il mercato aveva creduto in un accordo in extremis spingendo al rialzo i prezzi dei bond e l'indice Merval, che ieri aveva chiuso in rialzo del 6,95%. Ma alla fine «nessun accordo» è stato raggiunto tra l'Argentina e un gruppo di hedge fund che chiedevano di essere rimborsati pienamente per i bond su cui il Paese era fallito nel 2001.

Il default argentino

L'Argentina valuta il ricorso all'Aja

Mentre si resta in attesa di sviluppi, i mercati finanziari argentini sono stati colpiti: i principali bond, l'azionario ed il peso sono stati venduti a piene mani. Anche i titoli di società argentine quotate in USA hanno subito forti perdite. Ma gli investitori sperano in un intervento delle banche (forse JP Morgan) che potrebbero comprare i bond in mano agli hedge fund sbloccando la situazione.

Brasile 2014

Per l'Argentina un'accoglienza da eroi

L'aereo che ha riportato a casa la nazionale argentina ha fatto due giri sull'aeroporto di Baires per mostrare ai giocatori quanti tifosi erano in attesa della Seleccion di ritorno dalla finale del mondiale brasiliano.

Isolato ad ovest

Putin in America Latina sotto il segno dei BRICS

Cuba, Argentina, Brasile. Domenica a cerimonia chiusura Mondiali. Il leader del Cremlino punta a rafforzare legami con Paesi che la Russia considera «partner naturali» e a strappare qualche nuovo contratto in un momento in cui gli investimenti esteri per la Russia sono un problema.

Relazioni internazionali | Caso Falkland

Falkland, il 99,8% degli abitanti vuole restare nel Regno Unito

Buenos Aires aveva già fatto sapere di voler ignorare il risultato di una consultazione che considera «illegale», dato che per l'Argentina la popolazione delle Falkland è costituita da coloni trapiantati dalla Gran Bretagna e non ha quindi alcun diritto a pronunciarsi sull'autodeterminazione

Relazioni internazionali | Caso Falkland

«Le Falkland torneranno sotto la sovranità argentina entro 20 anni»

Questa la tesi del ministro degli esteri di Buenos Aires Hector Timerman che parlando ai quotidiani britannici Guardian e Independent ha anche aggiunto che l'Argentina non è intenzionata a ricorrere a mezzi militari per riprender il controllo dell'arcipelago

Tutte le principali strade che portano a Buenos Aires bloccate

L'Argentina sciopera contro la «presidenta» Kirchner

Lo sciopero è stato organizzato dai gruppi dissidenti della Cta e della Cgt di Hugo Moyano, il potente capo dei camionisti, fino al 2011 alleato della «presidenta» Kirchner, per ottenere la cancellazione o la diminuzione dell'imposta sul reddito che colpisce i dipendenti

Argentina

Uno scandalo finanziario scuote le «Madri di Plaza de Mayo»

L'amministratore della fondazione si sarebbe appropriato di 9 milioni di euro. Lo riferisce da Buenos Aires, il quotidiano britannico «Independent» sottolineando che oltre 60 persone sono coinvolte nell'inchiesta

Relazioni internazionali | Il caso Falkland

Cristina Kirchner critica di nuovo il governo di Londra

Il presidente argentino: Ci hanno dipinti come violenti. Il Governo britannico ha approvato recentemente dei piani di emergenza per un eventuale rafforzamento della presenza militare nelle isole Falkland, avvertendo l'Argentina che la sovranità dell'arcipelago non è in discussione