25 febbraio 2020
Aggiornato 01:30
Il capo dello Stato in Argentina

Migranti, Mattarella: sono opportunità, il pianeta è la patria di tutti

'L'era della globalizzazione ha reso percepibile il destino comune dei popoli e ha consentito di parlare di patria terrestre, una patria, il nostro Pianeta, nel quale sentiamo di condividere una sorte identica'

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/05/20170510_video_12203262.mp4

BUENOS AIRES - "L'era della globalizzazione ha reso percepibile il destino comune dei popoli e ha consentito di parlare di patria terrestre, una patria, il nostro Pianeta, nel quale sentiamo di condividere una sorte identica». Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo, nel corso della sua visita di Stato in Argentina, al congresso, le Camere riunite, argentino. "Nessun Paese, per quanto ricco o potente è in grado, da solo, di risolvere anche soltanto una delle grandi sfide con le quali l'umanità", ha aggiunto.