20 febbraio 2019
Aggiornato 02:30
Le vie del gas

No-Tap in Puglia, durissime proteste contro il gasdotto della discordia

Ore 13, i più duri dei manifestanti si sono seduti a terra – la stessa in cui affondando le radici gli oltre duecento ulivi che devono essere rimossi per consentire al gasdotto che nasce in Azerbaigian di arrivare in Puglia, e da lì non si sono mossi. È servito l’intervento dei poliziotti in assetto antisommossa per spostarli

Giustizia e politica

Travaglio: l'affaire Consip, comunque vada, è un «treno in faccia» a Renzi

Il direttore del Fatto quotidiano, ospite di Otto e mezzo su La7: «Quello che aveva promesso di cambiare tutti i brutti vizi della politica italiana ci si è trovato con mani e piedi dentro. Cioè familismo, affarismo. Ritroviamo il padre del presidente del Consiglio fare affari con un imprenditore che fa affari con il governo»

Giustizia e politica

Incarcerato Alfredo Romeo, perquisita la casa di Italo Bocchino

L'uomo d'affari, accusato di corruzione, è amico del padre di Matteo Renzi, Tiziano, che provò a “sponsorizzarlo” anche al governatore della Puglia in combutta con l'attuale ministro dello Sport, Luca Lotti (entrambi indagati nella stessa inchiesta), è al centro delle polemiche politiche perché finanziò con 60mila euro la fondazione dell'ex premier

La rivelazione di Emiliano al Fatto Quotidiano

Quella volta che Lotti presentò a Emiliano l'amico di babbo Renzi

Il governatore della Puglia ha mostrato alcuni sms 'compromettenti', che alzano un fumo di sospetti sul padre dell'ex premier, Tiziano, e sul ministro dello Sport, entrambi indagati nell'inchiesta Consip, che avrebbero fatto pressioni perché incontrasse l'imprenditore Carlo Russo