12 luglio 2020
Aggiornato 08:30
Il governatore ballava con un gruppo calabro-albanese

Emiliano si rompe il tendine d'Achille, galeotta la danza folk

Il candidato alle primarie PD Michele Emiliano si è rotto il tendine d'Achille mentre ballava una danza folk in Calabria

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/04/20170406_video_16003835.mp4

ROMA - «Allora, non vi preoccupate, sto bene, ho il morale alto, ma temo di essermi rotto il tendine di Achille mentre ballavo con un gruppo folk calabro-albanese di Acquaformosa in Calabria»: è lo stesso presidente della Puglia, Michele Emiliano che con un post su Facebook racconta l'infortunio al piede destro capitatogli mentre era in visita al Comune di Acquaformosa, in provincia di Cosenza, per verificare le modalità di accoglienza dei migranti in quel comune.

L'infortunio
«Si tratta di un comune speciale - sottolinea Emiliano - dove hanno dato vita ad un modello di accoglienza per migranti che ha portato ricchezza e prosperità al paese e che viene studiato in tutta Europa come una delle migliori prassi mondiali in materia. Il sistema è stato messo a punto dall'ex sindaco Giovanni Manoccio, attuale vicesindaco, e proseguito anche dall'attuale sindaco Gennaro Capparelli».

Non molliamo
Ma la notizia del giorno resta il suo infortunio ed Emiliano posta anche il video del ballo e dell'inciampo. Il presidente della Puglia è stato trasportato in ospedale. Ma un piede infortunato non fermerà l'aspirante segretario Pd: «La campagna elettorale continua, 'noi' non molliamo mai», assicura chiudendo il post.