24 febbraio 2020
Aggiornato 19:30
Delega sulla riforma del processo penale

Intercettazioni, ostruzionismo delle opposizioni. Slitta tutto a settembre?

Considerata la valanga di emendamenti in preparazione e la annunciata dura battaglia ostruzionistica che già venerdì ha portato M5s ha occupare la commissione in combinato con l'assenza d contingentamento di tempi per l'esame della legge delega, il rinvio a settembre-ottobre dell'esame da parte della maggioranza, è tutt'altro che peregrino.

La commissione giustizia approva le modifiche alla legge 416-ter

Ferranti: «Lotta a mafie è priorità, zero benefici per voto di scambio»

E' legge la norma che elimina i benefici per i detenuti condannati per «scambio elettorale politico-mafioso». Quindi niente lavoro esterno, permessi premio e misure alternative. Il relatore della legge, Davide Mattiello, plaude al successo e auspica che si continui su questa strada: «Ora avanti sull’innalzamento delle pene proporzionale all’annunciato aumento delle pene per il 416 bis»

Il sindacato boccia la legge contro l'autoriciclaggio

Cgil: «Hanno fatto il solletico alla mafia»

"Provvedimento insufficiente". Questo il primo giudizio di Gianna Fracassi, segretario confederale della Cgil, in merito all'introduzione nel nostro ordinamento del reato di autoriciclaggio, previsto dalla legge sul rientro dei capitali detenuti all'estero che il Senato ha approvato ieri in via definitiva.

Riforma della Giustizia

Giustizia: Ferranti, evitare la depenalizzazione su reati PA

Il capogruppo PD in commissione giustizia alla Camera: Stiamo valutando la congruità delle pene in bozza Severino. Dall'ANM «grave preoccupazione» su responsabilità toghe. Giovani avvocati: La riforma forense sia occasione di rilancio

Intercettazioni/sicurezza

«Alfano e Maroni sono agli antipodi»

Lo dichiara intervenendo al Gr Parlamento la capogruppo del Pd nella commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti

«Subito una indagine conoscitiva sulla regolarità dell’ultimo concorso in magistratura»

«Fare luce su concorso in magistratura»

Interrogazione al Ministro della Giustizia di Donatella Ferranti e Lanfranco Tenaglia