28 giugno 2017
Aggiornato 17:45
> <
RSS

Bianche o Rosse il fronte è comune

Niente più «rosse», «bianche» o «verdi»: dal 2011 le cooperative si racchiudono sotto un'unica grande bandiera, quella dell'Alleanza delle Cooperative Italiane (ACI). Superate le ideologie, le tre grandi centrali Legacoop, Confcooperative e Agci si uniscono per rilanciare e favorire lo sviluppo delle imprese italiane.

Confcooperative lanciano un progetto per le start up dei giovani

Dopo un lungo periodo di flessione, il mercato del lavoro italiano "mostra i primi segnali di stabilizzazione". Nel 2014 il tasso di disoccupazione continuerà a crescere, per poi tornare a diminuire nel 2015. Un messaggio forte e chiaro arriva dal presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini, che lancia l'idea del workers buyout in cooperativa per combattere crisi e disoccupazione giovanile.

Vino, l'Italia perde 7mila ettari l'anno di vigneti

Aumentare dell'1% la superfice vitata dell'Italia, sfruttando tutto il potenziale di crescita consentito dalla nuova normativa europea per incrementare il patrimonio viticolo nazionale, la cui superficie è di 640.000 ettari, di ulteriori 6.000 ettari l'anno, distribuiti sotto forma di autorizzazioni per nuovi impianti: questa la richiesta di Alleanza delle Cooperative.

Vinitaly: Fedagri, vola l’export del vino

Nel 2011 le vendite del vino all’estero hanno superato 4,4 miliardi di euro, +12,4% rispetto al 2010. Al primo posto gli Usa, con un volume d’affari che sfiora un miliardo. In crescita gli scambi con Cina (+64,5%), Nigeria (47,1%), Hong Kong (44,4%) e Sud Africa (+37,2%)

Il costo del vino aumenta (+30/50%)

La vendemmia più scarsa degli ultimi anni ha causato un aumento delle quotazioni delle uve e di conseguenza della produzione del vino. Il coordinamento della cooperazione agroalimentare: «Le aziende costrette a contenere gli aumenti per evitare ulteriori contrazioni dei consumi»

«Da oggi la cooperazione agricola parla con una voce sola»

Gardini (Fedagri): «Il nostro interesse è accompagnare le nostre imprese verso la crescita, non rincorriamo la supremazia su altri». A Bologna si è tenuta la prima assemblea unitaria delle centrali cooperative agricole, Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, partito il processo di semplificazione che porterà alla crescita

Il mondo chiederà più latte e carne

Negli ultimi dieci anni i settori lattiero-caseario e zootecnico cooperativi hanno compiuto un profondo processo di razionalizzazione. Fatturati e potenzialità sono pari ai partner europei ma si può ancora crescere in dimensioni e quote di mercato all’estero

> <