23 luglio 2019
Aggiornato 23:30
MotoGP

Sarà Stoner a portare al debutto la Ducati 2018

Né Dovizioso né Lorenzo: per svezzare la nuova Desmosedici GP18 la Rossa di Borgo Panigale ha convocato il collaudatore di lusso australiano al primo test

MotoGP

Stoner è convinto: «Avrei potuto battere Marquez»

Il Canguro non ha mai incrociato le ruote in pista con il campione spagnolo, ma è sicuro che in caso contrario lo avrebbe sconfitto. Come cercherà di fare Dovizioso domenica a Valencia

MotoGP

Corgnati: Comunque vada, il vero vincitore è Dovizioso

Anche se Marc Marquez sembra involarsi verso il sesto titolo, l'impresa dell'anno l'ha compiuta Andrea, trasformandosi con pieno merito da brutto anatroccolo a pezzo pregiato del Motomondiale

MotoGP | Gran Premio d'Australia

«Qui Marquez in vantaggio»: ma Dovizioso non molla

Reduce dalla strepitosa vittoria di Motegi, Andrea è consapevole che a Phillip Island la Ducati giocherà fuori casa, ma ha tutte le intenzioni di dare battaglia per non perdere il treno mondiale: «Può succedere di tutto e dovremo cercare di essere sempre veloci su tutte le piste»

MotoGP | Gran Premio del Giappone

Dovizioso a caccia di Marquez: «Stavolta sarò protagonista»

Quella di Motegi è la pista di casa per la rivale Honda, ma in passato ha riservato non poche soddisfazioni sia alla Ducati (che vinse il Mondiale con Stoner nel 2007) che ad Andrea Dovizioso (due volte in pole e altrettante secondo nella classe regina): «È una delle mie piste preferite, me la gioco»

MotoGP

Valentino Rossi detta la linea alla Yamaha: per vincere bisogna copiare la Ducati

La Rossa è riuscita a sviluppare la propria Desmosedici ad un ritmo più veloce di tutti gli avversari. Come? Schierando al via una terza moto ufficiale (con Petrucci) e affidando i test a dei collaudatori competitivi (Stoner in testa). Due lezioni che il Dottore vuole portare a Iwata

Mondiale riaperto: quattro piloti in lizza dopo Assen

Ingordo Vinales: cade e perde la testa. Dovizioso ringrazia

Come ad Austin, Maverick spinge oltre il limite e finisce per portare a casa zero punti: «Non so nemmeno spiegare il perché». Ad Andrea basta un quinto posto per riportare la Ducati in testa alla classifica otto anni dopo Casey Stoner: «In testa alla MotoGP, un'emozione tutta nuova»

Lo spettacolo migliora, ma a danno dello sport

MotoGP ad Assen con il dubbio gomme: la Michelin stravolgerà anche questo GP?

I continui e imprevedibili cambiamenti di fronte delle ultime gare sono stati condizionati più dagli pneumatici che dalle moto o dai piloti. Sulla carta, quella olandese dovrebbe essere una pista meno severa per le coperture, ma anche stavolta non mancano le incognite della vigilia

Momento magico per Desmodovi

Dovizioso come Stoner: è il suo anno? «Se miglioriamo la Ducati...»

Andrea segue la regola del sette: ha rivinto dopo sette anni, poi dopo sette mesi, ora dopo sette giorni. Sette sono anche le stagioni trascorse dall'ultima volta che la Rossa si aggiudicò due GP di seguito: erano i tempi del Canguro. «Il potenziale c'è, ma dobbiamo lavorare sulla moto»

Sul podio a Barcellona anche le due Honda, Rossi ottavo

Dovizioso non si ferma più: vince anche a Barcellona

Secondo successo di fila per la Ducati: non le succedeva dal 2010, ovvero dai tempi di Casey Stoner. Merito di un altro capolavoro di Desmodovi, che grazie alla giornata no di Vinales (solo decimo), si porta anche vicinissimo alla testa del Mondiale: ora dista solo sette punti

Il Mugello è tricolore, domenica prossima la rivincita a Barcellona

E agli spagnoli resta solo Maverick Vinales in testa al Mondiale

Dopo nove anni consecutivi di successi iberici nel GP d'Italia, stavolta l'unico a sorridere è Top Gun, che con un secondo posto incrementa il vantaggio in classifica. Marc Marquez in crisi con la Honda è solo sesto, Jorge Lorenzo ottavo e lontanissimo dal compagno di squadra vincitore

Già superato il weekend nero di Le Mans

I test di Barcellona rilanciano Jorge Lorenzo: «E se al Mugello vincessi io?»

Nella giornata di prove private di ieri ha girato a meno di due decimi dalla Honda di Marc Marquez, e ha apprezzato perfino il nuovo pneumatico anteriore più rigido a cui inizialmente si era opposto. Tanto da concedersi una pazza idea: «Domenica prossima, in casa Ducati, non si sa mai»

Le condoglianze del suo vecchio team

I suoi ex compagni Dovizioso e Stoner in lutto per Hayden: «Gli volevamo bene»

Andrea e Casey, che condivisero il box con il campione americano ai tempi della Ducati, gli danno il loro ultimo saluto. E anche Jorge Lorenzo, che fu suo avversario, manifesta il suo cordoglio per la tragedia del 35enne pilota statunitense scomparso questa settimana

Pretattica o vera preoccupazione?

Jorge Lorenzo ammette: «Andrea Dovizioso più veloce di me»

L'adattamento pre-campionato alla sua nuova Ducati è stato più duro del previsto. Tanto che Por Fuera confessa che nelle prime gare si ritroverà dietro al suo compagno di squadra: «Servirà tempo per tornare ai livelli della Yamaha»

Il fenomeno di Tavullia tra passato e futuro

Valentino Rossi ha perdonato Lorenzo? «È meno finto di Marquez»

In una lunga intervista a cuore aperto con il Corriere della Sera, il Dottore torna a parlare dei suoi due grandi rivali spagnoli: «Jorge, nel bene o nel male, è più trasparente. Marc nel 2015 si è comportato come mai nessuno prima»

Il pilota della Honda valuta i primi test pre-campionato della MotoGP

Il pronostico di Marc Marquez: «Chi lotterà per il Mondiale quest'anno»

Maverick Vinales «è il nome nuovo e sarà della partita». Jorge Lorenzo «è pronto a dar battaglia anche lui. Come pure Valentino Rossi e Dani Pedrosa». Il campione del mondo in carica ha già le idee chiare sui suoi avversari

Bilancio finale della Rossa per i test di Sepang

Con Andrea Dovizioso la Ducati è già da podio: «Siamo migliorati tanto»

Il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo continua con il suo adattamento alla moto, intanto Desmodovi riesce a portarla in terza posizione: «La base c'è, dobbiamo lavorare». E oggi è tornato in pista anche Casey Stoner

Dopo il rifiuto di Casey Stoner, ripiega sull'altro test rider

Jorge Lorenzo migliora, grazie ai consigli del nuovo coach Michele Pirro

Dal diciassettesimo posto del lunedì, in soli due giorni il neo-pilota della Ducati è risalito al nono: «Risultato non fantastico, ma siamo cresciuti già molto». Merito anche del collaudatore, che ha scelto come consigliere al box

Tempi da migliorare, ma moto già promettente

Valentino Rossi battuto da Maverick Vinales... e dal mal di testa

«Difficile» prima giornata di test pre-stagionali per il Dottore a Sepang: in mattinata un guaio fisico lo costringe a letto per un'ora e mezza, poi scende in pista ed è solo ottavo. Ma il feeling con la sua nuova Yamaha è già ottimo

Desmosedici in vetta ai primi test pre-stagionali di Sepang

Peggior debutto possibile per Jorge Lorenzo in Ducati. E Casey Stoner lo bastona

La prima giornata di Por Fuera con i colori ufficiali della Rossa si conclude al diciassettesimo posto: «Ho scoperto che devo rivoluzionare il mio stile di guida rispetto alla Yamaha». Intanto il Canguro batte tutti i piloti titolari.

Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Casey Stoner torna ad essere il più veloce di tutti

Il nostro opinionista racconta la prima giornata di prove pre-stagionali della MotoGP, dove a prevalere è stato il Canguro, test rider di lusso della Ducati, che ha battuto Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi

Si riaccendono i motori

Con i test di Sepang inizia il 2017 della MotoGP

Questa mattina sulla pista malese sono scesi in pista per la prima volta dell'anno i piloti della classe regina delle due ruote, in sella alle loro nuove moto e in alcuni casi dopo aver compiuto degli importanti cambi di casacca

Il campione australiano e Michele Pirro scendono in pista

Casey Stoner dice no a Jorge Lorenzo. Ma lui studia i suoi test dal box Ducati

Il Canguro rifiuta l'offerta di Por Fuera di diventare il suo nuovo coach: preferisce rimanere semplice collaudatore. Ma lui non si offende, anzi vuole essere presente alle prove a Sepang dove debutta la nuova Desmosedici GP17

Riusciranno a riportare il campionato in Italia?

Ducati lanciatissima: «Niente più scuse, vogliamo vincere il titolo»

Tornata alla vittoria nel 2016, quest'anno la Rossa di Borgo Panigale punta a fare il definitivo salto di qualità, lottando con i colossi giapponesi per il Mondiale. Merito del nuovo arrivato Jorge Lorenzo, ma anche dei tecnici

Riuscirà la Rossa a convincerlo?

Casey Stoner non si è ancora deciso: farà da spalla a Jorge Lorenzo?

Por Fuera vorrebbe al suo fianco come coach il Canguro, unico pilota ad aver vinto il Mondiale con la Ducati e profondo conoscitore della Desmosedici. Ma il suo collega nicchia: non gli piace l'idea di dover lasciare la sua Australia

Tanti dubbi ma una certezza per il Mondiale 2017

Jorge Lorenzo vincerà con la Ducati? «Sì. E dalla prima gara»

È l'opinione del direttore sportivo Paolo Ciabatti: nel Gran Premio inaugurale in Qatar, pista dove sia la Desmosedici che Por Fuera hanno già vinto tre volte, l'inedita accoppiata può subito puntare al trionfo: «E poi al titolo...»

La provocazione delle Frecce d'argento non cade nel vuoto

Valentino Rossi-Mercedes? L'idea affascina anche Giacomo Agostini

«Tanto fumo e niente arrosto» dietro la «battuta» di Toto Wolff secondo il campionissimo delle due ruote, che anche lui provò il passaggio in F1 a fine carriera. Ma Stefano Domenicali ricorda che nei test Ferrari Vale «non sfigurò»

Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: Nico Rosberg come Casey Stoner, il coraggio di dire basta

C'è un filo rosso che lega la decisione choc di questi due grandi piloti delle due e delle quattro ruote, che hanno appeso il casco al chiodo proprio al culmine delle loro rispettive carriere: hanno scelto da uomini