6 dicembre 2019
Aggiornato 01:00

Ducati World Premiere 2018, la Rossa svela le sue novità

Un evento speciale sul palco del teatro Linear Ciak di Milano che anticipa l'apertura della mostra Eicma: al centro le Scrambler 1100 e Mach2, la Multistrada 1260 e la Panigale V4 S

Danilo Petrucci, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Claudio Domenicali, Jorge Lorenzo, Michele Pirro e Chaz Davies sul palco
Danilo Petrucci, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Claudio Domenicali, Jorge Lorenzo, Michele Pirro e Chaz Davies sul palco Ducati

MILANO«Sinfonia italiana», questo il titolo della Ducati World Première 2018, che ha permesso alla casa motociclistica bolognese di presentare, in anteprima alla stampa e a migliaia di appassionati, le quattro novità assolute che animeranno Eicma 2017, in programma alla Fiera di Milano-Rho dal 9 al 12 novembre. Un evento mondiale in diretta, svoltosi nella serata di domenica 5 novembre sul palco del teatro Linear Ciak di Milano. In un contesto spettacolare e coinvolgente, Claudio Domenicali, amministratore delegato Ducati Motor Holding, ha tolto il velo alle novità in arrivo, condividendo il palco con ospiti internazionali, celebrando una stagione fantastica agonistica con i piloti ufficiali Ducati Corse MotoGP e Superbike, e facendo il punto su traguardi e obiettivi aziendali.

Parla il boss
«Ducati è un marchio globale ma con un’anima fortemente italiana: spirito sportivo, eccellenza del design, amore per la bellezza, capacità di suscitare emozioni forti e costruire esperienze uniche – ha dichiarato Claudio Domenicali aprendo la Ducati World Premiere 2018 – Siamo una grande orchestra composta da 1.600 persone, molto cresciuta nel tempo, che pensa, progetta, realizza le nostre moto. Oggi, insieme ai nostri concessionari, oltre 5 mila persone in tutto il mondo si impegnano ogni giorno per offrire la migliore esperienza ai motociclisti di 93 nazioni diverse! Motociclisti che sempre più apprezzano il nostro lavoro e le nostre moto. L’anno che si sta per chiudere sarà infatti l’anno migliore della nostra storia, al culmine di una serie di 8 anni di crescita consecutiva. Con le nuove proposte della gamma 2018 vogliamo proseguire con questa nostra 'sinfonia', frutto del lavoro di tanti elementi che si muovono e agiscono in perfetta sintonia, ognuno dei quali è una singola eccellenza, e insieme danno vita alle nostre fantastiche moto».

Gamma Scrambler
La prima novità 2018 ad entrare in scena, è stata lo Scrambler 1100, presentato insieme alla modella e influencer americana Imogen Lehtonen, protagonista del video di lancio della moto sulle note della canzone dei Fun Lovin’ Criminals. Lo Scrambler 1100 è disponibile anche nelle versioni Special, ispirata al mondo delle customizzazioni, e in quella Sport, che ne rappresenta l’interpretazione più sportiva. Sul palco della première anche lo Scrambler Mach2, il Desert Sled nell’inedito colore nero e il nuovo Street Classic. La serata è proseguita con la 959 Panigale Corse, che porta avanti la tradizione dei bicilindrici sportivi Ducati e rappresenta l’espressione sportiva della celebre moto di Borgo Panigale. Caratterizzata da nuova ed esclusiva componentistica e da una nuova ed accattivante livera, la moto è stata portata sul palco dal pilota Superbike Chaz Davies, arrivato a Milano direttamente da Doha, in Qatar, dove si è svolta l’ultima prova iridata che l’ha visto consolidare la sua posizione di vicecampione del mondo con un secondo posto in entrambe le gare. Altra importante novità 2018, presentata durante la Ducati World Première, è la Multistrada 1260, che guadagna il nuovo motore Ducati Testastretta Dvt (Desmodromic Variable Timing) da 1262 cc, una nuova ciclistica, elettronica più evoluta e un aggiornamento estetico che comprende nuove ali laterali e ruote dal design più sportivo. La multibike della casa di Borgo Panigale è disponibile anche nelle versioni S, con sospensioni semi-attive, S D|Air, il massimo in termini di sicurezza grazie all’integrazione con la giacca dotata di airbag, e Pikes Peak, la più sportiva delle Multistrada, caratterizzata da sospensioni meccaniche Öhlins e da ruote forgiate in alluminio. Nel corso della serata, Claudio Domenicali ha anche mostrato la Multistrada 1200 Enduro Pro, che sarà protagonista della scuola di guida Dre Enduro 2018, la XDiavel, che lo chef pluristellato Massimo Bottura ha introdotto con un video messaggio e il nuovo Monster 821, altra importante novità Ducati per il 2018, presentato alla stampa internazionale la scorsa settimana.

MotoGP da strada
Ma la protagonista indiscussa della Ducati World Première 2018, nonché candidata allo scettro di regina di Eicma 2017, è stata la versione S della nuova Panigale V4, la moto di produzione più vicina a un prototipo della MotoGP. Portata sul palco dal pilota-collaudatore d’eccezione Michele Pirro, è la prima moto prodotta in serie dalla casa bolognese ad essere equipaggiata con un motore quattro cilindri strettamente derivato dal Desmosedici GP. La nuova famiglia di supersportive Ducati è un vero e proprio concentrato di tecnologia, stile e performance, che segna un nuovo, fondamentale, capitolo della storia aziendale, e comprende inoltre l’esclusiva Panigale V4 Speciale, realizzata in serie limitata e numerata. Con livrea dedicata, caratterizzata da scarico in titanio e da componenti in alluminio lavorati dal pieno, la Panigale V4 Speciale è arrivata sul palco guidata da Casey Stoner, ambasciatore Ducati e tester per la MotoGP, offrendo il gran finale per un evento che ha coinvolto con successo il pubblico in sala e le migliaia di appassionati che lo hanno seguito sul web e in diretta tv. Solida e positiva, con moto da sogno per emozionare il grande pubblico, accessori e abbigliamento che ne interpretano stile e originalità, Ducati si presenta al grande pubblico della 75° edizione di Eicma (Padiglione 15 Stand N06 e N24), a conferma del ruolo di riferimento che questo iconico brand ricopre nel settore motociclistico internazionale.