4 febbraio 2023
Aggiornato 15:30
Energia

Il paradiso delle rinnovabili? In Africa

Da quando nel 2013 il Kenya ha presentato al mondo il suo ambizioso progetto di installare 5mila megawatt di nuova potenza entro tre anni, il Paese ha fatto passi da gigante sopratutto grazie alle fonti pulite, geotermia in testa. Nairobi si sta mettendo in luce anche per l'eolico, avendo avviato i lavori della fattoria del vento più grande del continente africano lo scorso 3 luglio

Il Segretario di Stato Usa in visita a Nairobi

Kerry: «Il terrore non avrà futuro»

Il segretario di Stato Usa John Kerry ha chiesto unità nella lotta al terrorismo per fare in modo che i jihadisti somali Shebab, così come quelli nigeriani di Boko Haram, non abbiano futuro. Kerry è arrivato ieri in Kenya, a un mese dalla strage di studenti compiuta dagli Shebab nell'università di Garissa, per discutere di cooperazione nella sicurezza.

5 cristiani al minuto vengono uccisi, 100mila ogni anno

Non solo Kenya: i martiri della Croce nel mondo sono 150 milioni

In Kenya sono stati 147 i cristiani uccisi. Ma sono 150 milioni i cristiani perseguitati nel mondo, e 100mila quelli uccisi ogni anno. Il primato nella persecuzione dei cristiani è della Corea del Nord; in Siria, sono stati 700mila quelli costretti all'esodo. Eppure, non sono solo cristiani gli obiettivi della jihad: anzi, la maggior parte delle vittime del fondamentalismo islamico è musulmana.

Sale il bilancio delle vittime all'università di Garissa

Carneficina: uccisi in Kenya 150 studenti cristiani

Sarebbero 147 le vittime dell'attentato jihadista in Kenya, e più di 300 i dispersi. Ma la barbarie non si misura soltanto in cifre: a rendere ancora più spaventoso l'attacco, il fatto che sia stato compiuto in un'università, luogo per eccellenza di cultura e condivisione, e l'inquietante selezione delle vittime sulla base della fede di appartenenza. Ma chi sono gli Shabaab, autori della strage?

I più visti

  1. 1.