14 novembre 2019
Aggiornato 07:30

Kenya pigliatutto alla Maratona di New York

Vincono la debuttante Joyciline Jepkosgei e Geoffrey Kamworor, in una sorta di gara a eliminazione che ha visto i protagonisti mollare uno ad uno

Kenya pigliatutto alla Maratona di New York
Kenya pigliatutto alla Maratona di New York ANSA

NEW YORK - Kenya pigliatutto alla Maratona di New York. Le donne, partite un po' prima, hanno decretato il primo vincitore con un verdetto atteso ma non scontato. Il primo posto è infatti andato alla debuttante Joyciline Jepkosgei che alla sua prima gara sulla distanza olimpica regina ha stroncato la resistenza di Mary Keitany portando uno splendido successo (del valore di 145mila euro più bonus) al suo Kenya. Terzo posto per Ruti Aga. Tempo della vincitrice 2h22'39, circa un minuto meglio della seconda.

Nella gara maschile vince Geoffrey Kamworor

Lotta africana come d'abitudine anche nella gara maschile, in una sorta di gara a eliminazione che ha visto i protagonisti mollare uno ad uno finché non è rimasto che Geoffrey Kamworor. Ultimo a cedere Albert Korir che ha poi dovuto lottare duramente con il rientrante Gebre Bekele. Più modesto il crono (poco sopra le due ore e 8') rispetto alla femminile ma va detto che il è stato frutto di una precisa scelta strategica del vincitore che non per niente ha terminato in grandissima progressione. Korir riesce a difendere il secondo posto sulla grandissima sorpresa della gara dato che non era neanche annoverato tra i top col nome sul pettorale: Bekele. Quarto Tola e primo non africano Ward, molto bravo anche lui.