24 gennaio 2019
Aggiornato 07:30
Caos venezuelano

In Venezuela insediata la Costituente, caos e scontri in strada

In Venezuela si è insediata la nuova assemblea costituente, con poteri illimitati quanto indefiniti, che ora può ufficialmente cominciare i lavori di revisione della Costituzione promulgata nel 1999 da Hugo Chavez, spingendo ancora più a fondo il paese in una crisi politica e sociale

Le foto della regista italo-venezuelana Fabiana Piscitelli

Il dramma del Venezuela per immagini

Le fotografie della regista italo-venezuelana Fabiana Piscitelli raccontano meglio di qualsiasi parola cosa sta accadendo in questi giorni a Caracas. Scatti vividi, icastici, attraverso cui comprendere lo spirito delle proteste

Mercato delle materie prime

Maduro «corteggia» Putin su greggio a 70 dollari?

Possibile l'arrivo a Mosca del tandem venezuelano Rodriguez-Del Pino, che già ha visitato l'Iran, il Qatar, l'India, l'Oman e l'Arabia Saudita dopo che ai primi di agosto, il presidente Nicolas Maduro ha esortato tutti i player del mercato petrolifero a lavorare sul bilanciamento del prezzo di un barile di petrolio a 70 dollari.

Elezioni Venezuela 2015

Si chiude la lunga pagina del «chavismo»?

Primo esportatore di petrolio dell'America latina precipitato in una grave crisi economica, il Venezuela si trova in ogni caso a fare conti con la pesante eredità di Hugo Chavez, per 14 anni alla guida del Paese.

Cala il prezzo

Petrolio, l'Opec non taglia la produzione

Lo hanno annunciato diversi esponenti del cartello degli esportatori, al termine del vertice a Vienna. Il presidente, il nigeriano Emmanuel Ibe Kachikwu, ha spiegato che è stata ritenuta adeguata l'attuale posizione attendista.

Il suo delfino Maduro non riesce a battere la crisi economica

Venezuela, l'ombra di Chavez sul voto di domenica

Primo esportatore di petrolio dell'America latina precipitato in una grave crisi economica, il Venezuela, che domenica rinnova il Parlamento, si trova a fare conti con la pesante eredità di Hugo Chavez

Mercato dell'Energia

Petrolio, il Venezuela torna alla carica

Il ministro responsabile, Eulogio Del Pino, ha annunciato la proposta di di tenere un vertice tecnico tra Paesi Opec e gli altri Stati esportatori a novembre, indicando anche un possibile punto di «equilibrio» per il prezzo del barile: 88 dollari.

Il Cremlino viaggia verso il Cairo

Putin cerca alleati in casa di Obama

Il 9 e 10 febbraio il presidente russo sarà in Egitto su invito del suo omologo, Abdel Fattah al Sissi. Nei giorni scorsi invece Mosca è stata «corteggiata» dalla Libia, che ha richiesto aiuto per addestrare e armare il suo esercito. Poi bisogna ricordare l'avvicinamento con Atene, i buoni rapporti con Roma e l'incontro con il presidente venezuelano Maduro.

La protesta

Venezuela: Maduro vuole il dialogo con l'opposizione

Il presidente venezuelano ha concordato di avviare colloqui alla presenza di «facilitatori», per mettere fine alle proteste in atto da due mesi nel paese e costate la vita, finora, a 39 persone. La discussione si terrà sotto la supervisione di Unasur, organizzazione regionale sudamericana, e del Vaticano

Venezuela

Caracas, in 20mila contro Nicolas Maduro

Continuano le proteste antigovernative. Pesante il bilancio delle ultime sei settimane, con almeno 31 persone uccise nelle numerose manifestazionialimentate dalla rabbia della popolazione per l'elevata criminalità, un'inflazione fuori controllo e la mancanza di beni essenziali, colpa secondo i manifestanti dei rapporti troppo stretti con Cuba

Esteri

Venezuela: 28 morti dall'inizio delle proteste

E' sempre più durala linea adottata dal delfino di Ugo Chavez, Nicolas Maduro, che dopo l'arresto il 18 febbraio scorso del leader delle proteste Leopoldo Lopez, ha promesso «misure drastiche» contro chi «uccide cittadini venezuelani»

Anniversari

ll Venezuela ricorda Hugo Chavez

Il Paese commemora la morte del suo ex presidente in un momento difficile: da più di un mese le opposizioni protestano. Per ora si contano 18 morti e 260 feriti

Terrorismo

Caracas, falso allarme bomba. Ispezioni sui voli Air France

Le autorità venezuelane hanno richiesto a Parigi l'invio di esperti dell'antiterrorismo. Sabato sera il volo 385 di Air France che avrebbe dovuto effettuare la tratta Caracas-Parigi è stato annullato e rinviato a domenica a seguito dell'allarme lanciato dalle autorità francesi