24 ottobre 2021
Aggiornato 05:00
Medicina

Robotica e Realtà Virtuale in sala operatoria

L'UPMC Salvator Mundi International Hospital teatro del primo intervento di chirurgia ortopedica che ha unito la piattaforma robotica ad alta tecnologia «Mako-Stryker» con la realtà virtuale «Verima»

Medicina

Alter, Hughton e Rice: chi sono i Nobel per la Medicina 2020

Il Comitato dell’Istituto Karolinska di Stoccolma ha assegnato il premio Nobel per la Medicina 2020 agli scienziati Harvey J. Alter, Michael Houghton e Charles M. Rice per aver scoperto il virus dell'epatite C

Case report

Un uomo da un anno vive con un cucchiaio nell'esofago

Circa un anno fa aveva ingoiato per scommessa un cucchiaio. Poiché, per sua fortuna, non è morto soffocato se l’è tenuto nell'esofago per tutto questo tempo. Fino a qualche giorno fa quando…

Malattie rare

Mielite flaccida acuta, le cinque cose da sapere

La mielite flaccida acuta è una malattia rara ancora misteriosa, che causa una paralisi improvvisa. E’ stata definita una simil poliomielite. Ecco le 5 cose assolutamente da sapere

Malattie reumatologiche

Spondiloartriti, arrivano le Early SpA Clinic

La reumatologia italiana trasforma il suo modello di cura e guarda al futuro con le Early SpA Clinic, per il trattamento delle spondiloartriti

Trieste

Vaccini, i "Pro": alla III Commissione consiliare parla la Scienza

Esponenti della comunità scientifica chiamati a parlare alla Commissione, per raccogliere contenuti, opinioni e tesi. La Commissione il 30 luglio aveva già ascoltato le associazioni e medici contrari al decreto Lorenzin, convertito dalla legge 119/2017

Macellai in sala operatoria

Tutti i morti, mutilati e paralizzati finiti sotto le mani del dottor Morte

Al dottor Morte, un chirurgo del Texas definito il ‘macellaio’ è stato dedicato un podcast in cui si racconta delle sue raccapriccianti gesta in sala operatoria: avrebbe intenzionalmente ucciso, mutilato e paralizzato oltre 30 persone

I benefici della natura

E’ ufficiale: stare all’aperto è meglio di una medicina

Un ampio studio revisionale condotto dall’University of East Anglia ha mostrato come vivere in mezzo alla natura sia un’abitudine sana che previene e cura molte della malattie moderne