16 dicembre 2018
Aggiornato 18:30

Diabete, un trattamento elimina per sempre alle iniezioni di insulina

Un trattamento, descritto come rivoluzionario, può eliminare l’esigenza delle iniezioni di insulina

Forse un giorno i diabetici potranno evitare le iniezioni di insulina?
Forse un giorno i diabetici potranno evitare le iniezioni di insulina? (Syda Productions | Shutterstock)

Il diabete non è solo una malattia potenzialmente pericolosa o fatale, ma è anche una condizione medica con cui è difficile convivere. Specie per chi è costretto a eseguire iniezioni quotidiane di insulina. Ma grazie a una nuova e incredibile scoperta svolta da un team di scienziati olandesi, a breve molti pazienti potrebbero dire addio a questo tipo di trattamento farmacologico. Alla base di tutto, infatti, ci sarebbe un trattamento rivoluzionario. Ecco di cosa si tratta.

Il segreto è nell’intestino
I ricercatori sono riusciti a trovare un metodo per tenere sotto controllo la glicemia attraverso un trattamento distruttivo della membrana delle mucose dell’intestino tenue. Dopo averla distrutta, infatti, si può ottenere un nuovo sviluppo, il quale permette di stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue nelle persone affette da diabete di tipo 2. I risultati ottenuti sono stati talmente sorprendenti da essere stati considerati spettacolari.

Test su esseri umani
I primi test sono stati condotti in vivo, su 50 pazienti residenti ad Amsterdam. A ognuno di loro è stato inserito – partendo dalla bocca del paziente e arrivando all’intestino - un tubo con un palloncino nella sua estremità. Una volta che il palloncino è stato gonfiato con acqua calda, il calore ha permesso di bruciare la membrana dell’intestino tenue.

Due settimane dopo, la rinascita
Solo due settimane dopo, la membrana intestinale ha cominciato a rigenerarsi spontaneamente, migliorando notevolmente lo stato di salute del paziente. Persino un anno dopo il trattamento la malattia diabetica è rimasta stabile nel 90% dei pazienti trattati. Ciò significa che vi è un legame tra l’assorbimento dei nutrienti da parte della mucosa dell’intestino tenue e lo sviluppo dell’insulino resistenza.

Niente più insulina?
«Grazie a questo semplice trattamento l'uso di insulina può essere posticipato o forse prevenuto. Questo è promettente», spiega Jacques Bergman, professore di gastroenterologia presso l'UMC di Amsterdam. «Con queste persone vediamo un miglioramento spettacolare dei livelli di zucchero nel sangue già un giorno dopo l'operazione, addirittura prima che perdano un chilo», ha spiegato Bergama all’emittente Nederlandse Omroep Stichting. «La domanda ora è se questo è un trattamento permanente, o se è qualcosa che devi continuare a ripetere - qualcosa che in teoria dovrebbe essere possibile. Abbiamo cercato di capire se fosse possibile interrompere l’insulina nei pazienti, ma i primi risultati sono stati veramente spettacolari, con la maggior parte dei pazienti che non usano più l'insulina dopo questo trattamento».

Per chi è indicata la terapia
Secondo gli scienziati la terapia, al momento, è maggiormente indicata per i pazienti bordeline, ovvero quelli che assumono già farmaci ma che sotto consiglio medico, sarebbe ora di iniziare con le iniezioni di insulina. Inoltre, i ricercatori sostengono che il rimedio potrebbe anche ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, insufficienza renale, cecità e intorpidimento di mani e piedi.

Ulteriori studi
Visto gli effetti sorprendenti della terapia, il team di ricerca vuole proseguire le indagini attraverso uno studio più ampio, reclutando persone diabete di età compresa fra i 28 e i 75 anni. I posti, anche in questo caso, sono limitati: massimo 100 persone.