29 giugno 2017
Aggiornato 04:00
> <
RSS

Il futuro incerto del settore delle Rinnovabili italiano

Ad oggi «non sono ancora stati resi noti i contenuti delle convenzioni che i produttori dovranno stipulare con il GSE e i tempi di erogazione del nuovo incentivo». A lanciare l'allarme le associazioni di produttori di energia da fonti pulite, assoRinnovabili, Assoelettrica e Anpeb, che chiedono chiarezza sul nuovo meccanismo incentivante che sostituirà dal 1 gennaio i certificati verdi

Come gli italiani risparmiano 2 miliardi l'anno

Le politiche per l'efficienza energetica ci hanno permesso di non importare 7,55 milioni di tonnellate di petrolio equivalenti (Mtep) che emetterebbero 18 milioni di tonnellate di CO2. I dati sono stati presentati nel IV «Rapporto sull'Efficienza Energetica» dell'Enea. Grazie agli «ecobonus», oltre 2 milioni di famiglie hanno investito 22 miliardi di euro per riqualificare le proprie case

Il decreto rinnovabili bocciato dai produttori di energia pulita

Il governo sta per varare il decreto per regolare gli incentivi al settore escluso il fotovoltaico, ma la bozza che sta circolando in questi giorni non è piaciuta agli addetti. Per la Fiper si punta solo sul mercato elettrico. Per l'Anev si penalizza lo sviluppo del settore. Per Legambiente è un green act al contrario. Per il Coordinamento Free il testo è contraddittorio imbarazzante e senza senso

> <