30 novembre 2022
Aggiornato 23:30
Auto

Tornano gli incentivi, ma solo per auto a gpl, metano, ibride ed elettriche

Si parte a maggio con sconti del 20% e incentivi fino a 5.000 euro sull’acquisto di auto a basso impatto ambientale

MILANO - Manca l’approvazione del decreto firmato dal ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, ma si tratta solo di una formalità. I 65 milioni di euro degli Eco incentivi 2014, di cui 30 destinati ai privati e il resto alle imprese, arriveranno a maggio. Di sicuro una cifra che non risolleverà del tutto il mercato dell’auto, ma che è comunque pari al doppio rispetto agli incentivi del 2013.

Saranno Eco incentivi perché agevoleranno l’acquisto solo di vetture a basso impatto ambientale. Gli sconti non riguarderanno quindi auto a benzina e diesel, ma bensì quelle a Gpl, Metano, Ibride ed Elettriche. Le agevolazioni aumentano in base alle emissioni di CO2 prodotte dall’auto acquistata.

CO2 fino a 50 g/km: sconto del 20% e fino a 5.000 euro di eco incentivi

CO2 fino a 95 g/km: sconto del 20% e fino a 4.000 euro di eco incentivi

CO2 fino a 120 g/km: sconto del 20% e fino a 2.000 euro di eco incentivi