20 marzo 2019
Aggiornato 20:00
Caos venezuelano

In Venezuela insediata la Costituente, caos e scontri in strada

In Venezuela si è insediata la nuova assemblea costituente, con poteri illimitati quanto indefiniti, che ora può ufficialmente cominciare i lavori di revisione della Costituzione promulgata nel 1999 da Hugo Chavez, spingendo ancora più a fondo il paese in una crisi politica e sociale

Le foto della regista italo-venezuelana Fabiana Piscitelli

Il dramma del Venezuela per immagini

Le fotografie della regista italo-venezuelana Fabiana Piscitelli raccontano meglio di qualsiasi parola cosa sta accadendo in questi giorni a Caracas. Scatti vividi, icastici, attraverso cui comprendere lo spirito delle proteste

Mercato delle materie prime

Maduro «corteggia» Putin su greggio a 70 dollari?

Possibile l'arrivo a Mosca del tandem venezuelano Rodriguez-Del Pino, che già ha visitato l'Iran, il Qatar, l'India, l'Oman e l'Arabia Saudita dopo che ai primi di agosto, il presidente Nicolas Maduro ha esortato tutti i player del mercato petrolifero a lavorare sul bilanciamento del prezzo di un barile di petrolio a 70 dollari.

Ma ammette che chavismo ha perso anche per «propri errori»

Venezuela, Maduro sconfitto al voto paventa il rischio di «conflitto»

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha parlato del rischio di un "grande conflitto" se la rivoluzione bolivariana avviata dal suo predecessore Hugo Chavez non andrà a buon fine, tre giorni dopo la sua peggiore sconfitta elettorale alle legislative di domenica

Elezioni Venezuela 2015

Si chiude la lunga pagina del «chavismo»?

Primo esportatore di petrolio dell'America latina precipitato in una grave crisi economica, il Venezuela si trova in ogni caso a fare conti con la pesante eredità di Hugo Chavez, per 14 anni alla guida del Paese.

Il suo delfino Maduro non riesce a battere la crisi economica

Venezuela, l'ombra di Chavez sul voto di domenica

Primo esportatore di petrolio dell'America latina precipitato in una grave crisi economica, il Venezuela, che domenica rinnova il Parlamento, si trova a fare conti con la pesante eredità di Hugo Chavez