22 ottobre 2019
Aggiornato 03:00
La lettera di Alfano è comunque «un po' forzata»

Azzariti: sui matrimoni gay la legge ha divorziato dalla chiarezza

Dopo Marino, è la volta di Pisapia: il braccio di ferro con il prefetto per la trascrizione delle nozze gay è culminato in un'indagine per omissione d'atti d'ufficio. E' legittima la trascrizione? E tra sindaco e prefetto, chi prevale? Ce lo spiega il costituzionalista Gaetano Azzariti

Mafia a Roma: il Pd mette la museruola al prefetto

Orfini: Pecoraro deve parlare di meno

Il presidente del Partito democratico, Matteo Orfini, si scaglia contro il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, che - a detta del commissario romano del Pd - starebbe parlando troppo della questione 'Mafia Capitale'. Il prefetto, dal canto suo, si dice preoccupato per le conseguenze della maxi inchiesta che potrebbero portare allo scioglimento del Campidoglio.

La destra si schiera con il prefetto

Storace: il Pd minaccia perché ha paura

Francesco Storace, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio e segretario nazionale de La Destra, difende il prefetto di Roma, Pecoraro Scanio, dalle 'minacce' avanzate dal presidente del Partito democratico, Matteo Orfini, secondo cui il prefetto starebbe parlando troppo: «A sinistra c'è il terrore. Orfini ha dettato compiti a Pecoraro».

M5S chiede le dimissioni di Marino

Taverna: «Il prefetto deve fare il suo dovere e sciogliere il Campidoglio»

Il Movimento 5 Stelle continua la battaglia contro il sindaco di Roma, Ignazio Marino, pretendendo che si dimetta in seguito ai fatti di 'Mafia Capitale'. Paola Taverna invita il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, a sciogliere il Comune per associazione mafiosa. E aggiunge: «Chiediamoci come mai Camopidoglio non viene sciolto per mafia».

Inchiesta Mafia Capitale

«Garantire la sicurezza a Marino»

Così il prefetto Giuseppe Pecoraro uscendo dal Campidoglio dopo un incontro con il sindaco di Roma Ignazio Marino. Intanto il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sospende l'assegnazione delle gare in corso. Indagati altri politici imprenditori e dirigenti. Cassiera clan: «ho gestito il libro tariffario».

Rinforzata la scorta a Marino minacciato in intercettazioni

Il sindaco di Roma nel mirino della mafia

Continua la bufera Mafia Capitale e stavolta le indagini degli inquirenti rivelerebbero che nel mirino della mafia ci sarebbe l'inquilino del Campidoglio, Ignazio Marino. Il procuratore di Roma, Giuseppe Pecoraro, si dice preoccupato per l'incolumità del sindaco e rafforza la scorta: «Basta andare in bicicletta, rischia grosso»

Maxi rissa al centro di accoglienza

Borghezio: «Roma è fuori controllo»

«La maxi rissa scoppiata tra gli immigrati presenti nel centro di accoglienza all'Infernetto, dimostra ancora una volta come Roma sia ormai una città fuori controllo e di come l'inadeguatezza del sindaco Marino non faccia che aggravare la situazione»: lo ha affermato in una nota l'eurodeputato della Lega Nord, Mario Borghezio.

Allarme maltempo a Roma

Codacons: per le paure di Marino persi 5 milioni

Il Codacons denuncia le gravi conseguenze della decisione della Prefettura di Roma di chiudere le scuole per il maltempo. La chiusura delle scuole a seguito dell'allerta meteo sta provocando ingenti disagi alle famiglie di Roma e provincia, e un danno per la collettività stimato in almeno 5 milioni di euro: «Serve prevenzione, non allarmismo». Intanto la Protezione Civile afferma: «Roma ha tenuto»

Nel momento critico Marino parte per Milano

Alemanno: «Il sindaco prima allarma, poi se ne va»

In una nota l'ex sindaco della capitale Gianni Alemanno torna a criticare l'attuale inquilino del Campidoglio, Ignazio Marino, sulle decisioni prese nella giornata di ieri in merito al maltempo che oggi e domani dovrebbe abbattersi sulla città. Alemanno accusa Marino: «Nei momenti più delicati lascia sempre la città».

Scontro tra sindaco e Prefetto di Roma

Marino sfida Pecoraro: «Firmo le trascrizioni dei matrimoni gay»

E' scontro aperto quello del primo cittadino di Roma, Ignazio Marino, e il Prefetto Giuseppe Pecoraro sulla questione dei matrimoni di persone dello stesso sesso registrate all'estero. Il sindaco domani procederà alla trascrizione delle unioni gay, il Prefetto di Roma: "Gli atti dei Comuni sono privi di valore".

Calcio

Prefetto di Roma: «Si sarebbe giocato anche con il morto»

Dichiarazioni forti di Giuseppe Pecoraro, prefetto di Roma, ma la bella notizia è che l’iintervento di chirurgia vertebrale sul tifoso napoletano è perfettamente riuscito. Intanto Malagò torna sui drammatici accadimenti di sabato sera: «La gente mi chiede di mandare via tutti». Tirato in ballo da Genny ‘a carogna, Speziale torna a parlare: «Io innocente».

Calcio

Roma-Napoli è a forte rischio rinvio

Lo ha annunciato il prefetto della capitale, Giuseppe Pecoraro, spiegando che la gara, in programma allo stadio Olimpico sabato 19 ottobre alle ore 18 «al 90% verrà rimandata». Il 18 e 19, infatti, Roma ospiterà due manifestazioni