25 aprile 2024
Aggiornato 15:30
Argentina | Il caso

L'arma che ha ucciso Nisman era distante dalla testa

Il governo argentino sostiene che dietro all'intricata vicenda vi siano servizi deviati e, in particolare, un ex agente dell'intelligence, Antonio Stiusso: questi, dopo aver fornito informazioni false a Nisman, avrebbe atteso che il procuratore puntasse il dito contro la presidente Cristina Kirchner.

La crisi Argentina

Kirchner: «La fine del mondo non c'è stata»

Nella sua prima apparizione pubblica da quando, mercoledì, l'Argentina non è riuscita a trovare un accordo sul debito con un gruppo di hedge fund, il presidente Cristina Fernandez Kirchner è tornata a minimizzare l'importanza del default in cui Buenos Aires è caduta per la seconda volta in 13 anni. Anche se due delle principali agenzie di rating, Fitch e Moody's, hanno «bocciato» il Paese sudameri

La crisi dei debiti sovrani

Argentina in default

Il mercato aveva creduto in un accordo in extremis spingendo al rialzo i prezzi dei bond e l'indice Merval, che ieri aveva chiuso in rialzo del 6,95%. Ma alla fine «nessun accordo» è stato raggiunto tra l'Argentina e un gruppo di hedge fund che chiedevano di essere rimborsati pienamente per i bond su cui il Paese era fallito nel 2001.

Il default argentino

L'Argentina valuta il ricorso all'Aja

Mentre si resta in attesa di sviluppi, i mercati finanziari argentini sono stati colpiti: i principali bond, l'azionario ed il peso sono stati venduti a piene mani. Anche i titoli di società argentine quotate in USA hanno subito forti perdite. Ma gli investitori sperano in un intervento delle banche (forse JP Morgan) che potrebbero comprare i bond in mano agli hedge fund sbloccando la situazione.

Isolato ad ovest

Putin in America Latina sotto il segno dei BRICS

Cuba, Argentina, Brasile. Domenica a cerimonia chiusura Mondiali. Il leader del Cremlino punta a rafforzare legami con Paesi che la Russia considera «partner naturali» e a strappare qualche nuovo contratto in un momento in cui gli investimenti esteri per la Russia sono un problema.

Tutte le principali strade che portano a Buenos Aires bloccate

L'Argentina sciopera contro la «presidenta» Kirchner

Lo sciopero è stato organizzato dai gruppi dissidenti della Cta e della Cgt di Hugo Moyano, il potente capo dei camionisti, fino al 2011 alleato della «presidenta» Kirchner, per ottenere la cancellazione o la diminuzione dell'imposta sul reddito che colpisce i dipendenti

Relazioni internazionali | Il caso Falkland

Cristina Kirchner critica di nuovo il governo di Londra

Il presidente argentino: Ci hanno dipinti come violenti. Il Governo britannico ha approvato recentemente dei piani di emergenza per un eventuale rafforzamento della presenza militare nelle isole Falkland, avvertendo l'Argentina che la sovranità dell'arcipelago non è in discussione