15 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Immigrazione: Meloni risponde a Gabanelli (e conquista il pubblico di Rai3)

Confronto a Carta Bianca fra la leader di Fratelli d'Italia e la giornalista, che hanno dibattuto di come affrontare la questione profughi. Su una cosa sono state entrambe concordi: frontiere chiuse a chi scappa per motivi economici. Nel sondaggio lanciato dalla trasmissione, la politica conquista il 56% del campione, contro il 44% dell'avversaria.

Video

«Il dominio Mercedes fa male alla F1»

L'ex pilota di Formula 1 Lucas di Grassi dice la sua sul massimo campionato mondiale a quattro ruote: «Il livello si è abbassato e i costi sono troppo alti. La rimonta Ferrari? Difficile e costosa»

Consob, ecco perché Report chiede le dimissioni di Vegas

L'attacco frontale al presidente della Consob arriva dalla trasmissione di Milena Gabanelli, che mette sul piatto una prova incontrovertibile: secondo un documento mostrato in diretta Tv la decisione di esentare gli scenari probabilistici sarebbe stata presa direttamente da Giuseppe Vegas.

Liuzzi: «M5S pronto a chiedere la revoca di Verro»

Bufera sulla Rai. Alla vigilia della riforma tanto declamata dal premier Matteo Renzi, Il Fatto Quotidiano pubblica un documento che sconvolge gli equilibri e svela scenari inquietanti. Il Consigliere di amministrazione Antonio Verro, nel 2010, avrebbe inviato all'allora premier Silvio Berlusconi una missiva in cui si chiedeva che venissero messi dei paletti a determinate trasmissioni.

Capece: «La condizione degli agenti è da carcerati»

Sul profilo facebook dell'Alsippe (acronimo di Alleanza Sindacale della Polizia Penitenziaria), sono comparsi commenti feroci da parte di sedicenti agenti, a proposito del suicidio di un detenuto nel carcere milanese di Opera. Il Dott. Donato Capece, segretario generale del Sappe (Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria), ha rilasciato un'intervista per DiariodelWeb.it.

Becchi: eliminando le «Quirinarie», Grillo si mette nelle mani di Renzi

A pochi giorni dall'elezione del nuovo inquilino del Quirinale, Grillo chiede a Renzi di palesare i suoi candidati per sottoporli alla rete. Agli utenti, quindi, non verrà più chiesto di fare i nomi, ma di ratificarli. Lontani, i tempi in cui Rodotà arrivò persino a candidarsi alla presidenza della Repubblica. Salvo, poi, essere definito da Grillo «ottuagenario miracolato dalla Rete»

Gabanelli: «Lavorare meno ma lavorare tutti, anche i carcerati»

2,8 miliardi. E' quanto costa il sistema penitenziario italiano alle tasche dei contribuenti. Per ogni detenuto la spesa è di circa 4mila euro l'anno. Tantissimi soldi, che lo Stato non può più sborsare. E, allora, perché non far lavorare i detenuti, per provvedere al loro stesso mantenimento e diventare anche socialmente utili? E' quello che propone Milena Gabanelli sul Corriere della Sera.