14 giugno 2021
Aggiornato 05:00
Report può partire

Martedì firma la Gabanelli. Per la Dandini contratto possibile

Sbloccata la trattativa, al via il 28 ottobre. Per «Parla con me» la via potrebbe essere quella di portare in Cda un contratto con costi «scontati»

ROMA - Milena Gabanelli, a quanto si apprende, ha firmato martedì il contratto con la Rai per Report. Il programma di inchieste potrà ora partire, l'avvio previsto è per il 28 ottobre. Il contratto è per due anni.

Per la Dandini Fandango attende il Cda RAI, possibile contratto - Sarà nel prossimo Cda Rai che si capirà il futuro di Serena Dandini in Rai, se Parla con me tornerà su Raitre da questo autunno - partenza comunque rinviata rispetto al 27 settembre -, oppure no. Dopo il Consiglio di ieri in cui è prevalsa la linea della policy interna sull'uso di risorse interne per programmi di proprietà Rai, il Dg ha incontrato il responsabile del programma, Andrea Salerno, riferendo l'orientamento aziendale. E a fronte dell'indisponibilità di Fandango di far assorbire la sua quota contratti dalla Rai, si sarebbe aperto qualche spiraglio per evitare di sottrarre Dandini e la squadra del programma alla casa di produzione.
La via potrebbe essere quella di portare in Cda un contratto con costi «scontati», un taglio del 5% pari e forse di poco superiore al risparmio che sarebbe derivato da una produzione tutta interna. Da vedere se il Dg porterà il contratto in Consiglio, e soprattutto se possa essere approvato. Sulla carta la conta sarebbe cinque a quattro, compreso il voto del Presidente Garimberti che ieri ha fatto sapere che il suo voto sarebbe favorevole, in coerenza con quello sui palinsesti. Se poi dovesse esserci un'astensione tra le file della maggioranza il contratto potrebbe passare (in parità il voto del Presidente vale doppio), come quello per Milena Gabanelli e Report. Nel Cda del 3 giugno i palinsesti furono approvati con otto voti a favore e l'astensione del consigliere Antonio Verro. E nei palinsesti c'era anche Parla con me.