23 luglio 2019
Aggiornato 20:00
L'operazione della polizia di Brindisi

Terrorismo, un arresto e un'espulsione: «Cellula legata ad Amri»

La polizia di Brindisi ha concluso una complessa operazione antiterrorismo chiamata "Transito silente", che ha portato all'arresto di un congolese ritenuto parte di una cellula salafita operante a Berlino

Lo scrive Bild citando fonti dei medici legali

Berlino, autista polacco ferito a morte ore prima della strage

Secondo il tabloid tedesco Bild, il camionista polacco, Lukasz U., sarebbe stato colpito dai proiettili sparati dal tunisino Amis Amri diverse ore prima di arrivare sul luogo della strage

Prima dello sconto mortale a Sesto San Giovanni

La foto di Anis Amri mentre passa alla Stazione Centrale di Milano

La Questura di Milano ha diffuso la foto dell'attentatore di Berlino al suo arrivo alla Stazione Centrale a Milano con un treno proveniente da Torino. E' 00.58 del 23 dicembre. Poche ore dopo, alle 3.08, il controllo e la scontro a fuoco mortale con gli agenti

Gli ultimi avvistamenti, qualcuno poteva aiutarlo a espatriare?

Da Berlino a Sesto, si indaga sui legami di Amri

Come ci è finito, Anis Amri, da Berlino a Sesto San Giovanni, nell'hinterland milanese? Si continua a indagare sui suoi spostamenti nelle ore dopo l'attentato

Il video

Il video in cui Anis Amri presta giuramento all'Isis

L'agenzia dell'Isis, Amak, ha diffuso un video in cui il tunisino Anis Amri, il presunto attentatore di Berlino ucciso nella notte del 23 dicembre 2016 a Sesto san Giovanni (Mi), presta giuramento al leader dello Stato islamico

La lotta al terrorismo

Alfano visita il luogo dell'attacco a Berlino

Il ministro degli Esteri tedesco Frank Walter Steinmeier e il suo collega italiano insieme per ricordare le 12 vittime travolte da un tir in un mercatino di Natale della capitale tedesca

I fratelli in Tunisia lo difendono: non è stato lui

Il video di Facebook che mostra Anis Amir a Berlino

Un video di appena sette secondi mostrerebbe il ricercato tunisino Anis Amir, che si riprende con un cellulare vicino all'Oberbaumbruecke a Berlino. Con alle spalle il fiume Sprea, il presunto terrorista canticchia un motivetto, indossa una giacca nera e porta i capelli corti