13 novembre 2019
Aggiornato 20:30
La conferma del ministro Alfano

Fabrizia Di Lorenzo uccisa a Berlino. Gentiloni: L'Italia ricorda cittadina esemplare

Il presidente del Consiglio Gentiloni ha espresso il suo cordoglio su Twitter: 'L'Italia ricorda Fabrizia Di Lorenzo, cittadina esemplare uccisa dai terroristi. Il Paese si unisce commosso al dolore della famiglia'

BERLINO - L'italiana Fabrizia di Lorenzo, 31enne di Sulmona, è tra i 12 morti della strage di Berlino. La conferma è arrivata dal ministro degli Affari Esteri, Angelino Alfano, direttamente dalla capitale tedesca. "La magistratura tedesca, così come ha comunicato il ministero degli Affari Esteri della Germania - ha detto Alfano - ha esaurito le verifiche necessarie, e purtroppo c'è la certezza che è fra le vittime".

Il tweet di Gentiloni
Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha espresso il suo cordoglio su Twitter. "L'Italia ricorda Fabrizia Di Lorenzo, cittadina esemplare uccisa dai terroristi - ha scritto-. Il Paese si unisce commosso al dolore della famiglia".

La famiglia della ragazza era volata a Berlino in attesa degli esami del dna, ma con poche speranze di trovarla ancora in vita. Il suo cellulare era stato ritrovato nei pressi del luogo della strage, il mercatino di Natale. Aveva chiamato la famiglia poco prima di recarsi lì. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari da parte di tutta l'Italia: "Ancora una volta una nostra giovane connazionale rimane, all'estero, vittima della insensata ed esecrabile violenza del terrorismo" ha detto il capo dello Stato.