24 giugno 2017
Aggiornato 16:00
> <
RSS

Berlusconi, non ti resta che il Milan

Appare sempre più evidente la vera ragione di tutti questi ritardi nella trattativa per la cessione del club rossonero: l’innegabile visibilità e il ritorno di popolarità che il Milan ha sempre rappresentato in ambito politico per l’ex premier. Berlusconi non vuole privarsi della squadra e se dipendesse solo da lui non lo farebbe mai.

Milan, il ritorno di Balotelli e quel patto per Ibra

Definito il ritorno di Supermario in rossonero, malgrado le mille perplessità legate all’operazione. Mihajlovic ha preteso garanzie dal calciatore, ma pare difficile che il ragazzo possa offrirle fino al termine della stagione. E intanto prende forma l’accordo tra Galliani e Raiola per avere Balotelli quest’anno e Ibrahimovic il prossimo.

Milan: doppia svolta per Ibra e Romagnoli

Dalla Francia annunciano l’accordo del Paris Saint Germain per Angel Di Maria e la prossima chiusura dell’affare Lacazette, così Ibrahimovic sarà libero di tornare al Milan. Sul fronte Romagnoli, il ragazzo fa sapere di volere solo il Milan e intanto la Roma mostra segni di apertura: chiude per Salah, si avvicina a Dzeko e adesso avrà bisogno di vendere.

> <