> <
RSS

Milan-Inter, via al derby made in China

Mentre ad Arcore continuano le indagini conoscitive per scoprire chi sono i potenziali investitori interessati ad acquisire il Milan, esce fuori un altro nome per il club rossonero: si tratta del fondo immobiliare China Fortune Land Development. E intento dall’altra parte del Naviglio Thohir brucia i tempi e cede l’Inter al magnate Jindong di Sunin.

Milan, il mercato boomerang che scontenta tutti

Fatica ad entrare nel vivo la campagna acquisti invernale del Milan, colpa dei vari ritorni in Casa Milan, da Luiz Adriano a El Shaarawy. A Galliani sono venute così a mancare le risorse e adesso, mentre tutte le big sono impegnate a fare shopping, i tifosi rossoneri sono costretti a seguire poco esaltanti trattative per Vangioni, Susic e De Maio.

Attacco a Galliani: poche idee ma ben confuse

È l'alba di una nuova stagione e sebbene questo sia stato l’anno del rilancio economico (già quasi 85 milioni spesi sul mercato), il centrocampo del Milan continua a mostrare falle paurose. Dei tanti nomi fatti nelle ultime settimane nessuno sembra fare realmente al caso rossonero. E i tifosi iniziano a mugugnare.

Psg: Lavezzi e Cavani fuori rosa, l’Inter sogna

Dura presa di posizione del club parigino nei confronti dei due ribelli ex napoletani. La strategia della tensione messa in atto da Lavezzi e Cavani potrebbe portare a breve a clamorosi sviluppi sul mercato. L’Inter, interessata al Pocho, osserva a distanza, mentre l’Arsenal vuole Cavani. E intanto il Psg prepara l’attacco a Pogba.

Si gioca Psg-Inter, in gioco c'è Lavezzi

Amichevole di fine anno prestigiosa tra il club meneghino e i campioni di Francia. La notizia del giorno è l’ammutinamento di Ezequiel Lavezzi, desideroso di essere ceduto a tutti i costi. La trattativa tra Inter e Podolski si complica e il Pocho potrebbe essere più di un’alternativa.

Napoli ride, l'Inter non riesce a rialzarsi

Il Napoli batte 1-0 l'Inter al San Paolo: decide una prodezza di Lavezzi che, in contropiede, riceve palla da Dzemaili e batte Julio Cesar con un destro a giro di prima intenzione. La Lazio dà un calcio alle polemiche e, con Reja in panchina, batte di misura la Fiorentina all'Olimpico

> <