13 dicembre 2019
Aggiornato 21:30
Movimento 5 stelle

Gozi: «Aspettiamo Grillo sulla via del federalismo e dell'euro»

Il segretario agli Affari europei: «Capisco la diffidenza di Alde, è comprensibile. Ma la scelta indica che c'è una forza politica che ieri gridava contro la Ue e che invece, oggi, voleva allearsi con la forza più federalista del Parlamento europeo»

Alle 19 la conferenza stampa

Renzi a Venezia con Hollande, in ricordo di Valeria Solesin

Il presidente del Consiglio e il presidente francese sono arrivati a piazza San Marco per il trentatreesimo vertice intergovernativo italo-francese, dedicato alla memoria della giovane ricercatrice veneziana uccisa al Bataclan.

Politiche comunitarie

Arriva il database nazionale anti-frode

Si conclude oggi a Roma la conferenza "Database nazionale anti-frode", la due-giorni di lavori organizzata dal Dipartimento politiche europee dedicati alla lotta alle frodi europee e al progetto di uno strumento informatico per favorire la prevenzione e le attività di contrasto.

Con noi anche la Spagna interessata alla rigassificazione e allo stoccaggio di Gnl

L'Italia punta ad essere un hub mediterraneo per il gas africano

Ieri Bruxelles ha ospitato la prima giornata del Consiglio europeo, durante la quale si è parlato anche del piano della Commissione europea per l'Unione dell'Energia. Il premier, Matteo Renzi ha insistito sulla centralità del Mare Nostrum in rapporto con le risorse energetiche del Continente nero.

Politiche europee

Gozi: «L'Europa metta carburante nel motore dell'economia»

Così il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, intervenendo oggi a Roma in Campidoglio all'Assemblea federale del Movimento europeo internazionale: «Il Piano di 300 miliardi di euro di investimenti lanciato da Juncker: si tratta di un primo passo verso un approccio diverso di Bruxelles».

Il premier assicura: «le riforme le facciamo»

Caro Juncker, senza l'Italia niente Europa

Prosegue la forte contrapposizione tra Jean-Claude Juncker e Matteo Renzi, che ha sottolineato, in risposta al presidente della Commissione europea: «Se non c'era l'Italia, non c'era l'Europa». E ribadisce le due priorità: crescita e lotta alla disoccupazione

Il presidente resterà al Quirinale «nei limiti delle forze»

Napolitano: l'Italia é stufa dei vecchi potentati

«Continuerò a operare nei limiti delle mie forze», ha dichiarato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso dell'incontro e riferendosi al suo secondo mandato al Colle. Ed ha aggiunto: «Perché il nostro Paese esca dalla crisi e torni a crescere, libero da zavorre, dobbiamo tutti, come cittadini democratici in nome dello Stato, mettercela tutta».

Elezioni dell'Alto Rappresentante per la politica estera dell'UE

Gozi: vincerà la Mogherini

I paesi baltici sono contrari alla candidatura italiana, perchè credono che il Belpaese parteggi per la Russia nella crisi Ucraina, ma Sandro Gozi, sottosegretario agli Affari europei, risponde a tono alle accuse del premier lituano: "Vincerà a maggioranza, come Juncker".

L'unione sanziona l'Italia

FI: attaccano Tajani per nascondere il loro fallimento

Forza Italia si schiera compatto in difesa del Commissario europeo uscente accusato dal ministro Padoan e altri membri del governo di avere lavorato sotto traccia per favorire la procedura di infrazione sui debiti della Pubblica amministrazione aperta a Bruxelles contro Palazzo Chigi.

Movimento 5 stelle

M5s: cosa andrà a fare l'Italia in Europa?

I deputrati del Movimento 5 stelle anno presentato un'interpellanza per chiedere dei chiarimenti all'esecutivo sull'agenda e il modus operandi che intenderà adottare durante il semestre europeo