20 luglio 2024
Aggiornato 14:30
Berlusconi attende l'udienza in Cassazione

Caso Ruby: è arrivato il giorno del giudizio

Il processo Ruby approda in Cassazione. Per Silvio Berlusconi si prospetta è il giorno del giudizio. Ancora una volta la sentenza di un Tribunale avrà ripercussioni sugli assetti politici del Paese. E ancora una volta il destino dell'uomo che per oltre 20 anni è stato protagonista dello scenario politico italiano appare legato con un filo diretto all'esito di una vicenda giudiziaria.

Il procuratore generale di Milano ricorre in cassazione

«Berlusconi sapeva di Ruby: va condannato»

Il rappresentante della pubblica accusa contesta «in toto» la ricostruzione della vicenda fatta dai giudici che hanno assolto Berlusconi. De Petris è infatti convinto che il tono della domanda di Berlusconi di affidare l'allora minorenne Ruby all'ex consigliere regionale Pdl Nicole Minetti «non lasciava alcun margine di apprezzamento discrezionale per il funzionario cui è stata rivolta».

Ruby bis, si ricomincia

Fede, Mora e Minetti: la sentenza a novembre

Dopo che il processo di primo grado si è concluso con la condanna di tutti gli imputati (7 anni a Fede e Mora, 5 alla Minetti), il processo d'appello riprenderà a settembre con la relazione del collegio. Fino al 20 ottobre proseguiranno le arringhe, mentre la sentenza è attesa per il 13 novembre.