6 dicembre 2019
Aggiornato 21:30
Caso Ruby

Nicole Minetti «scarica» le responsabilità su Fede e Mora

Memoria di 12 pagine consegnata ai pm

MILANO - Con una memoria di 12 pagine consegnata ai pm Nicole Minetti si difende soprattutto dall'accusa di avere indotto alla prostituzione la marocchina Ruby e «scarica» le responsabilità su Emilio Fede e Lele Mora, suoi co-indagati nell'inchiesta già chiusa e che porterà ai primi di maggio la Procura a chiedere il processo.

Nella memoria degli avvocati di Nicole Minetti si ripercorre il contenuto delle intercettazioni. L'obiettivo del documento è soprattutto quello di difendersi dall'accusa di prostituzione minorile in vista dell'udienza preliminare.