12 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Udine

Donazioni di sangue: Confartigianato e Fidas vogliono fare di più!

Siglata l'intesa dal presidente Confartigianato FVG Tilatti e dal presidente FIDAS FVG Chiarandini. In arrivo azioni concrete di sensibilizzazione di imprese, titolari e dipendenti, alle attività di donazione di sangue intero ed emocomponenti

Il suo corpo estratto tra i primi

In massa ai funerali di Alessandro, il maitre dell'hotel Rigopiano

Quasi la cittadinanza al completo, nonostante il freddo e la pioggia battente, ha partecipato a Farindola ai funerali di Alessandro Giancaterino, il maitre dell'hotel Rigopiano rimasto ucciso dalla valanga

La rassicurazione del governo

Allarme dighe dopo il terremoto, Delrio: «Nessun rischio Vajont»

Nessun allarmismo sulle dighe. La rassicurazione del ministro dei Trasporti Graziano Delrio arriva direttamente da Otto e Mezzo su La7 quando Lilli Gruber gli chiede conto dell'allarme lanciato dalla Grandi Rischi

3 obiettivi

Terremoto e neve, le 3 cose da fare secondo Gentiloni

Tutti sono impegnati al massimo per aiutare le popolazioni del centro Italia colpite da terremoto e maltempo e la priorità è salvare la vita di chi è in pericolo. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parlando a Rieti

La solidarietà dopo la tragedia

Terremoto centro Italia, dove finiranno i soldi delle donazioni via sms?

Dopo la tragedia, la risposta del Belpaese è stata fulminea e generosa. Le iniziative di solidarietà per aiutare i terrremotati si moltiplicano su tutto il territorio nazionale. Ma ecco cosa è successo a 5 milioni di euro raccolti dopo il terremoto dell'Aquila.

Terremoto Centro Italia

Terremoto, ora a spaventare sono anche gli sciacalli

E' arrivato il primo arresto per sciacallaggio nei confronti di un pregiudicato napoletano. Attivati servizi anti antisciacallaggio delle Forze dell'Ordine. Il Procuratore nazionale antimafia Roberti: «Rischio infiltrazioni ma contrasto consolidato».

Sciame sismico senza fine, oltre 160 repliche

Terremoto, il Centro Italia devastato dal sisma

Il bilancio assolutamente provvisorio è di 73 vittime e oltre 100 morti. Intanto la Protezione civile ha allestito le prime tendopoli.

Politiche energetiche

10 regioni depositano i referendum anti-trivelle

«Chiediamo che non ci siano trivellazioni entro le 12 miglia e che siano ripristinati i poteri delle Regioni e degli enti locali mettendo inoltre i cittadini al riparo dalla limitazione del loro diritto di proprietà» ha detto il presidente della Basilicata, Pino Lacorazza

Politiche energetiche

Il referendum anti-trivelle si può fare

Con le ultime adesioni di Calabria, Veneto e Abruzzo arrivate venerdì scorso è salito a otto il numero di Regioni che intende chiamare il popolo a votare l'abrogazione degli articoli 35 e 38 dello Sblocca Italia. Si vanno ad aggiungere al fronte di Basilicata, Marche, Molise, Puglia, Sardegna

Slogan come «Renzi fuori dall'Abruzzo»

Contestazioni a L'Aquila, Renzi promette: «Ora i soldi ci sono»

Matteo Renzi è arrivato a L'Aquila oggi per la prima volta da premier, promettendo «non annunci-show» ma impegni concreti e soldi. La visita, però, è stata scossa dalle contestazioni che hanno provocato il ferimento di un agente e la mancata visita in municipio.

Il premier croato ha annunciato un referendum popolare

L'Italia dirà la sua sulle trivellazioni in Adriatico lanciate dalla Croazia

Roma parteciperà alla Valutazione ambientale strategica (Vas), sulle zone individuate dal Paese confinante per l'estrazione di idrocarburi di concerto con Zagabria, come ha reso noto il Wwf. Saranno recepite anche le osservazioni delle Regioni interessate: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

Continua lo scontro Regioni-Governo

Spacca: anche noi dobbiamo tirarci su le maniche

Nello scontro tra le Regioni e l'Esecutivo di Renzio, il Presidente delle Marche, Gian Mario Spacca, si schiera al fianco del premier e della manovra finanziaria del governo.

Giustizia

Arrestato Luigi De Fanis, assessore alla Cultura dell'Abruzzo

In manette il politico del Pdl, la sua segretaria e due dipendenti della Regione. I quattro sono accusati a vario titolo di concussione, truffa aggravata e peculato. Al centro delle indagini l'erogazione di fondi per celebrare il 150esimo dalla nascita di D'Annunzio