8 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
il progetto

Alla scoperta delle piante officinali con l'erbario del progetto Florilegi

L'iniziativa ha condotto un gruppo di rifugiate provenienti da Ucraina, Kirghizistan, Afghanistan, Serbia e una giovane volontaria messicana a visitare il Civico Orto Botanico di Trieste e a elaborare una “raccolta/erbario” relativa alle piante officinali raccolte nel corso dell'esperienza

L'elogio al conducente che ha permesso di salvare più vite

Attentato a San Pietroburgo, fiori per le vittime dell'attacco

In città sono stati dichiarati tre giorni di lutto, dal 4 al 6 aprile. L'ordine è stato emanato dal governatore di San Pietroburgo Georgy Poltavchenko

Attacco a Istanbul

Strage Istanbul, il video dell'intervista al sospettato

Iakhe Mashrapov è stato intervistato da AKI press Tv e l'ex sospettato numero uno si è dichiarato innocente. Il governo turco ha detto di aver trovato l'identità del vero killer

Terrorismo islamico

Iakhe Mashrapov nega di essere l'attentatore di Istanbul

Intervistato dall'agenzia kirghisa Akipress, il 28enne ha dichiarato di essere entrato in Turchia per affari tra il 28 e il 30 dicembre e poi di nuovo tra il primo gennaio e oggi, mentre era in Kirghizistan la notte della strage

I tre provenivano da Uzbekistan, Kirghizistan e Daghestan

Attentato a Istanbul, i kamikaze sono arrivati dall'ex Urss

Sono caucasici, originari dell'ex Unione sovietica, i tre stranieri che hanno compiuto il massacro nell'aeroporto Ataturk di Istanbul, sparando sulla folla e poi facendosi saltare in aria: 43 i morti, tra questi 19 stranieri

Per i suoi detrattori, chiaro tentativo di restaurare l'Urss

Kirghizistan nell'Unione Eurasiatica: altro punto per Putin

E siamo a cinque: un'altra delle repubbliche ex sovietiche dell'Asia centrale, il Kirghizistan, entra oggi a far parte dell'Unione Economica Eurasiatica, la comunità di stati ideata da Nursultan Nazarbajev, sostenuta da Vladimir Putin e, per i suoi detrattori, tentativo di restaurare l'Urss

Appuntamento è dall'8 al 10 a Ufa, in Bashkiria

Putin e il club esclusivo dal quale l'Occidente è escluso

Proprio mentre il dialogo tra Mosca e Washington sembra regredito ai tempi della Guerra fredda, il presidente russo Vladimir Putin ospita un doppio summit con i leader mondiali delle potenze alternative: i Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) e l'Organizzazione di cooperazione di Shanghai (SCO), che raggruppa Cina, Russia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan.

Un evento che da giorni era atteso come «il momento della verità».

Ricompare Putin: «Senza pettegolezzi ci si annoierebbe»

Così Vladimir Putin è tornato in scena dopo 10 giorni di silenzio e di voci sempre meno più allarmanti sul suo stato di salute e sulle motivazioni della sua assenza. Il presidente russo ha incontrato nella residenza di Strelna, alle porte di San Pietroburgo, il capo dello Stato del Kirghizistan, Almazbek Atambayev

Scontri etnici tra kirghisi e uzbechi

Kirghizistan, nuova ecatombe: 117 morti

Disordini nella notte. Politico arrestato, doveva partecipare alle elezioni in autunno