15 ottobre 2019
Aggiornato 09:00
Indennizzi, spartizioni territoriali e sicurezza i nodi da sciogliere

Cipro, da oggi negoziati a Ginevra ma l'unità è ancora lontana

Le autorità grecocipriote di Nicosia e quelle dell'autoproclamata repubblica turcocipriota riprendono oggi i negoziati di pace sullo storico conflitto che divide l'isola di Cipro da quattro decenni

esigenze cittadini

Eni, Presidente Repubblica di Cipro incontra l`AD Descalzi

Saranno quattordici le regioni visitate, con l'obiettivo di comunicare e dialogare nell'ambito di un rapporto sempre più costruttivo finalizzato ad accrescere ulteriormente il livello dei servizi erogati

1500 volte più grande di Wikileaks

Panama Papers, l'immenso paradiso fiscale dei grandi della terra

La più grande fuga di notizie mai accaduta: 11 milioni di documenti che sono stati ottenuti da un informatore segreto dello studio legale Lenville Overseas di Mossack Fonseca, con sede a Panama, che gestisce le fortune offshore dei grandi del mondo.

Tutti liberati gli ostaggi

Aereo EgyptAir dirottato a Cipro, ecco cos'è successo

Un Airbus della compagnia aerea EgyptAir con 56 passeggeri a bordo è stato dirottato, fortunatamente senza vittime. L'aereo è stato costretto ad atterrare all'aeroporto cipriota di Larnaca da un uomo che affermava di avere con sé una cintura esplosiva

Non è terrorismo

Aereo dirottato a Cipro: quello che sappiamo finora

Non sarebbe terrorismo, il dirottamento del volo EgyptAir da Alessandria al Cairo fermo da stamani sulla pista dell'aeroporto cipriota di Larnaca. Ecco cosa si sa fino ad ora

A Idomeni è emergenza. Tsipras: rinunciata a rotta balcanica

Accordo Turchia-Ue sui migranti, Tusk: «Ancora non ci siamo»

Secondo il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, la proposta turca stabilita con la Germania per fermare il flusso di migranti verso l'Europa deve essere ancora re-equilibrata affinchè i 28 Paesi Ue la possano sottoscrivere

Funzionerà davvero?

L'altra faccia dell'accordo-ricatto tra l'UE e il sultano Erdogan

Sull'accordo stretto tra Ankara e Bruxelles e volto a limitare i flussi di profughi verso l'Europa incombono ombre scure. Perché, nonostante i 3 miliardi di euro, non è detto che la Turchia vorrà e sarà in grado di fare il suo «dovere». E perché in ballo c'è un punto molto delicato: la sua entrata nell'Ue

A quota 3.700 il bilancio dei morti, 800mila passati da Grecia

Migranti, il 2015 è l'anno dei record, in Europa e non solo

Il numero di migranti che sono entrati in Europa via terra e via mare quest'anno ha già superato il milione. Lo ha annunciato l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, sottolineando che il numero è quadruplicato rispetto allo scorso anno

Relazioni internazionali

Il lungo viaggio di Kerry in Europa, tra Nato e summit sul clima

Il segretario di Stato Usa John Kerry ha avviato lunedì un lungo viaggio in Europa, che lo porterà come tappa principale a Parigi per il summit sul clima Onu, prima di partecipare a una riunione della Nato e a toccare diversi paesi europei

Dopo la vittoria degli indipendentisti

Perché la Catalogna fa tremare l'Europa intera

Artur Mas, il presidente uscente secessionista della Catalogna, è già pronto: elezioni costituenti e indipendenza entro 18 mesi. A tremare non è solo Madrid, ma anche Bruxelles. Ecco perché

Summit solo rimandato

Cipro, un «equivoco» sulla strada della riunificazione

Il summit tra i leader delle due metà di Cipro, che era stato fissato per sabato, non si terrà per un'"incomprensione" tra le amministrazioni. L'ha detto il portavoce di Cipro greca, precisando che il presidente Nicos Anastasiades e il neo-eletto leader turco-cipriota Mustafa Akinci si vedranno la prossima settimana.

Neo-eletto Akinci nella parte turca sarebbe uomo di dialogo

Cipro, un passo verso la riunificazione?

Il presidente cipriota Nicos Anastasiades incontrerà il neo-eletto presidente della Repubblica turca di Cipro nord Mustafa Akinci sabato, prima di un nuovo round di colloqui sotto l'egida Onu con l'obiettivo di riunire l'isola divisa in due da decenni. Akinci ha battuto al ballottaggio il presidente nazionalista Dervis Eroglu.

Salvini e Calderoli dicono «basta»

Lega Nord: «Fermiamo l'invasione»

Trecento immigrati si sarebbero rifiutati di sbarcare a Cipro, chiedendo di raggiungere l'Italia. Il leader della Lega e Roberto Calderoli commentano la notizia, addossando la colpa a Mare Nostrum: «Operazione demenziale«. Toccata anche la questione terrorismo: la Lega Nord - secondo Calderoli - ha sempre posto l'accento sulla tematica, senza essere ascoltata.