11 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

La marcia di Schwazer riparte da Rebibbia

Inizia il percorso riabilitativo del marciatore azzurro. Domenica insieme a guru antidoping Donati a Vivicittà. Come di consueto la gara delle 45 città coinvolte costituirà poi una classifica unica che decreterà il vincitore finale.

Schwazer punta a Rio 2016

Alex Schwazer vuole tornare in pista ma lo vuole fare in modo pulito ed ha annunciato un progetto di collaborazione, a squalifica finita, con Sandro Donati, consulente della Wada, l'organizzazione mondiale antidoping.

Alex Schwazer patteggia 8 mesi

Squalifica sportiva fino al 30/01/16, in tempo per le Olimpiadi di Rio. Il prossimo 16 gennaio, invece, è in programma il processo alla pattinatrice Carolina Kostner.

Malagò al Parlamento: Non sono nemico del calcio

"Il mondo dello sport professionistico è regolato dalla legge 91 del 1981 in un modo che da molti è ritenuto non più adeguato. Il mondo dilettantistico è lasciato abbastanza a briglia sciolta. Per questo motivo vedo con favore l'intenzione del Parlamento di occuparsi di questa materia con una legge quadro". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

«La Kostner non ha coperto nessuno»

«Alex le aveva chiesto di rispondere all'ispettore antidoping che lui non era in casa perché aveva dato un'altra reperibilità ed era seccato che lo avessero cercato lì dove non dovevano». E' questa la ricostruzione fatta dalla Kostner, nelle parole dei suoi legali, dinanzi alla Procura Antidoping del CONI dopo una audizione durata oltre quattro ore.

Carolina Kostner incanta Verona

Proprio nei giorni in cui viene chiamata in causa per lo scandalo doping dell'ex fidanzato Alex Schwazer, la campionessa è stata protagonista nelle due serate di «Intimissimi on ice Operapop», fusione di lirica, musica pop, pattinaggio artistico, stili e talenti diversi, volando sulle due lame.

Pellegrini «silura» la Kostner

La campionessa veneta prende posizione sul caso Schwazer: «Se mi fossi trovata nei panni di Carolina Kostner avrei mollato Filippo molti mesi prima». Malagò: «Frasi della Pellegrini accentuate, nulla contro Kostner». Intanto la Nazionale riprende con un collegiale a St.Vincent.

FIDAL: In vicenda Schwazer noi parte lesa

L'altoatesino già squalificato per doping e sotto inchiesta per pratiche sospette ed altri test cui non si sarebbe reso disponibile. I fatti emersi metterebbero ora in discussione anche l'oro olimpico vinto a Pechino nella marcia 50 km.

Schwazer: All'estero l'antidoping non esiste

«Nessuno dà uno sguardo al di là dell'Italia, dove l'antidoping non esiste». Parole di Alex Schwazer: il 27enne marciatore azzurro, che era stato escluso dalle Olimpiadi di Londra 2012 per doping, si confessa in una lunga intervista al Tg1 che andrà in onda stasera

Didoni: «Alex ci ha preso in giro»

L'ex campione mondiale allenava da due anni l'altoatesino: «Alex mentendo ci ha fatto piombare nella vergogna... Ho trascurato la famiglia per lui, lo seguivo in bici... Con il suo gesto trascina tutti all'inferno. E' un insulto. Ed è pure carabiniere, dovrebbe dare l'esempio»