24 gennaio 2019
Aggiornato 07:00
evento dal 5 all'8 ottobre

Rauscedo: celebrati i 100 anni dal primo innesto a spacco che salvò la viticoltura mondiale

A Villa D'Andrea è stato presentato il nuovo logo per il centenario dal primo innesto della vite che diede impulso al settore vivaistico oggi ai vertici mondiali e il programma dell'edizione 2017 'Le Radici del Vino'. Leon: «Doveroso omaggio alle donne e uomini che hanno permesso al nostro territorio di diventare leader mondiale delle barbatelle»

Per i produttori il clima rigido rappresenta un grande problema

La scoperta che potrebbe trasformare l'industria del vino canadese

Dopo aver tentato con tutti i vitigni più adatti al clima rigido del Paese, ora si sta sperimentando una soluzione mai tentata prima: spostare la produzione in ambienti chiusi. Se ne sta occupando Mehdi Sharifi, ricercatore in agricoltura sostenibile e professore alla Scuola per l'Ambiente della Trent University, a quanto pare con risu

Nessun residuo su piante e terreno

Vino, con l'ozono addio a parassiti e a prodotti chimici inquinanti

È questa l’ultima frontiera degli studi avviati dal Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore in tema di sostenibilità ambientale. Si tratta di «Residuo 0»che propone l’utilizzo dell’acqua ozonizzata ed elettrolizzata in viticoltura come tecniche alternative o di supporto all’utilizzo delle sostanze chimiche tradizionali nella difesa da patogeni

Settore vitivinicolo

Vigneti, la Cina supera Francia

Lo ha reso noto l'Organizzazione internazionale del vino (Oiv) sottolineando che l'Impero di Mezzo che solo nel 2000 aveva meno del 4% delle vigne mondiali ne contava l'anno scorso quasi per l'11%.Prima la Spagna, quarta l'Italia.

News

Vendemmia 2014 nel mondo

Mentre si stanno raccogliendo o sono già state raccolte le varietà più tardive di uva, i media di tutto il mondo diffondono le notizie che via via arrivano dalle varie zone di produzione. Dati che raccogliamo e commentiamo anche noi. Si conferma una annata difficile e con rese in diminuzione

Trend negativo dei vigneti

Vino, l'Italia perde 7mila ettari l'anno di vigneti

Aumentare dell'1% la superfice vitata dell'Italia, sfruttando tutto il potenziale di crescita consentito dalla nuova normativa europea per incrementare il patrimonio viticolo nazionale, la cui superficie è di 640.000 ettari, di ulteriori 6.000 ettari l'anno, distribuiti sotto forma di autorizzazioni per nuovi impianti: questa la richiesta di Alleanza delle Cooperative.

Approfondimento

La vendemmia 2014 a Bordeaux

Bordeaux rappresenta nell’immaginario mondiale l’eccellenza del vino. Spesso la qualità della vendemmia di quella regione serve da paragone, o come piace dire oggi, benchmark, per tutte le altre denominazioni. Vediamo come procedono le raccolte di uva in questo travagliato 2014.

La produzione transalpina batte Italia e Spagna

La Francia ci frega anche nel vino

La Francia si avvia a conquistare la corona di primo paese produttore di vino al mondo, superando di slancio sia Italia che Spagna. Secondo le previsioni della International Organisation of Vine and Win, la patria di Burgundy, Bordeaux e Chardonnay supererà nel 2014 i 46 milioni di ettolitri prodotti, mentre l'Italia scenderà da 52,4 a 44,2 milioni.

Mercati

La Francia domina la produzione di vino

La complicata vendemmia 2014 si conferma particolarmente favorevole ai produttori transalpini, che tornano ad occupare la prima posizione in termini di volumi prodotti. L’Italia registra invece un calo importante.

Estate pazza

Maltempo, vita dura per le api ma per i funghi sarà record

È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che l'estate pazza ha sconvolto i cicli vegetativi delle piante ma anche la vita degli animali. Se a preoccupare le coltivazioni di frutta e verdura è l'arrivo della grandine che in questa fase stagionale provoca danni irrimediabili alle coltivazioni.

Settore vitivinicolo

Vendemmia 2014, controlli al via

Circa 400 ispettori dell'Icqrf sono già da oggi impegnati sul territorio nazionale nel garantire la regolarità della vendemmia 2014 e salvaguardare l'eccellenza della produzione vitivinicola italiana. Lo rende noto il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali in un comunicato.

Settore vitivinicolo

Vendemmia al via da lunedì

Lo segnala la Coldiretti nel dare appuntamento nell'azienda agricola Faccoli, nella provincia di Brescia in Franciacorta, dove iniziano le prime operazioni di raccolta nella penisola, con uve di Pinot nero e Chardonnay per spumante.

Mai così poco da 40 anni

Allarme vino, crolla la produzione

Lo rivela un rapporto dei servizi finanziari dell'agenzia americana Morgan Stanley secondo il quale appunto la produzione dello scorso anno, il 2012, ha toccato il livello più basso degli ultimi 4 decenni

Un’annata emozionante

Vendemmia a cinque stelle per i bianchi dell’Alto Adige

E' quanto dice Toni Zublasing, Presidente del Consorzio Vini Alto Adige, a raccolto finalmente ultimato. Un raccolto che, come del resto in tutta Italia, ha avuto inizio con circa due settimane di ritardo rispetto agli ultimi anni

Vino

Vendemmia stile anni '90 nella Cantina Valpolicella Negrar

Per la Cantina, ampia possibilità di cernita delle uve migliori da destinare in appassimento nonostante la grandinata in Valpolicella del 25 agosto scorso. Vendemmia manuale, scelta precisa della Cantina che ripaga con la qualità in bottiglia

Le previsioni

Vino: Cantina Tollo, volumi in crescita per la vendemmia 2013

Tonino Verna: «In termini quantitativi, stimiamo un incremento produttivo del 5%, mentre per quanto riguarda l’export il nostro fatturato registra ad oggi una crescita del 14%, grazie ai mercati di riferimento, ovvero Germania, Canada, Usa, affiancati da un significativo avanzamento dei nuovi mercati quale ad esempio quello cinese»

Perlage Wines

Vendemmia alla Cantina Perlage, la biodinamica guida le pratiche biologiche

E’ in corso la vendemmia alla Cantina Perlage, con l’utilizzo del più basso dosaggio di rame e di solfiti nella storia della cantina. Una tappa importante per la famiglia Nardi che da trent’anni mette al centro il dialogo fra natura, uomo, tecnica e rispetto ambientale per produrre vini naturali, dalla distintiva personalità

Agricoltura

Vino, al via la vendemmia 2013

Secondo Coldiretti l'Italia produrrà circa 42 milioni di ettolitri. Il primo grappolo di uve bianche è stato raccolto nel Pavese, i terminerà a novembre con il Nebbiolo. Il fatturato del mercato nazionale del vino è di circa 9 miliardi di euro e dà impiego a 1,2 milioni di persone

Calendario intenso di eventi dopo la pausa estiva per l'azienda di Conegliano

Carpenè Malvolti, un settembre spumeggiante

Da Conegliano a Roma passando per Londra, una lunga serie di appuntamenti farà scorrere in questo primo mese di rientro dalla pausa estiva le bollicine di Prosecco DOCG, inaugurando di fatto la stagione più «calda» della viticoltura che si sta preparando alla prossima vendemmia

Società Agricola Fattori

La differenza abita in collina

Iniziata la vendemmia nei vigneti di Roncà. Riduzione dell’impatto ambientale e valorizzazione della collina gli imperativi della raccolta 2012. La qualità si presenta molto buona, in particolare nei vigneti di alta collina dove, nonostante il caldo di questi giorni, non si sono mai registrati i picchi avuti in pianura

Prima vendemmia post terremoto

Mantova: le cantine ripartono, la produzione è in calo

E' iniziata la raccolta delle uve per gli spumanti, poi toccherà alle bianche per arrivare a metà settembre con quelle rosse. A causa dei rigori dello scorso inverno e poi del caldo torrido di questi ultimi mesi, si prevede un calo di produzione fra il 10 e il 20 per cento rispetto alla media di 170 quintali all’ettaro per il Lambrusco doc

Vino | Vendemmia 2012

Vendemmia avara in Francia

Si stima un calo medio della produzione del 13% rispetto all'anno scorso, con un crollo del 26% per lo champagne. Lo afferma la Coldiretti, secondo cui la produzione francese di 44,15 milioni di ettolitri, secondo le previsioni, sarà superiore a quella italiana, stimata pari a 41,2 milioni di ettolitri (-3,5%) da Assoenologi

Vino | Vendemmia 2012

Lucifero soffia sulla vendemmia: -10%

La settimana più calda dell’anno si abbatte sulla vendemmia appena iniziata che si preannuncia tra le piu’ contenute e anticipate della storia, con una produzione di buona qualità ma stimata sui 40-43 milioni di ettolitri, in calo del 10 per cento rispetto alla media degli ultimi cinque anni

I problemi del caldo africano

Vendemmia 2012, in Sicilia si fa di notte

Lo insegna una grande azienda come Donnafugata, con i vigneti nel cuore della Sicilia Occidentale, pioniera della «vendemmia notturna» che effettua da 13 anni

Cali stimati fino al 15 per cento in Puglia, Toscana e Veneto

Vendemmia 2012, la siccità mette a rischio la raccolta

La Cia conferma le previsioni già anticipate nei giorni scorsi. Secondo la Confederazione, resta decisivo l’andamento climatico di agosto: l’arrivo delle piogge potrebbe infatti scongiurare il pericolo di una diminuzione delle quantità. In compenso il livello di qualità delle uve si prevede ottimo

Vino | Vendemmia 2012

Vendemmia, un business da 8,5 miliardi

E’ quanto afferma la Coldiretti in occasione dell’avvio delle attività di raccolta delle uve in Franciacorta, destinate alla produzione dell’omonimo spumante, con la quale è iniziata la vendemmia 2012

«Colpa» del caldo

Vendemmia in anticipo di un mese rispetto a 30 anni fa

E’ quanto afferma la Coldiretti che nel sottolineare che per quest’anno si stima una produzione nazionale molto contenuta, intorno ai 40-43 milioni di ettolitri, sui livelli dello scorso anno, anche se la qualità delle produzioni vinicole si annuncia tra buona e ottima

Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore

Vendemmia: qualità e prezzi garantiti

Tenutosi prima della pausa estiva il tavolo di concertazione con le associazioni di categoria. Il mercato si presenta stabile ma i prezzi non aumenteranno

Fino al 10 per cento in meno in quantità

La siccità prolungata mette a rischio la vendemmia 2012

Secondo la Cia il mese di agosto è decisivo: l’arrivo delle piogge potrebbe infatti scongiurare il pericolo di un calo produttivo. Problemi soprattutto in Puglia, Toscana e Veneto. Ma la qualità si prevede eccellente

Previsioni Unione Italiana Vini - Ismea

Vendemmia 2011 verso i minimi storici

Volumi a 42,3 milioni di ettolitri (-10% rispetto al 2010). Se confermato, sarebbe la terza volta sotto soglia 43 milioni dal 1957. A incidere sul risultato il caldo record di fine agosto