20 marzo 2019
Aggiornato 18:00
Escalation di terrore

Ucraina, Donetsk sotto assedio: colpiti ospedale e università

Tragedia sfiorata per un soffio all'università, mentre all'ospedale sarebbero diversi i feriti

KIEV - Un ospedale nel centro di Donetsk è stato colpito nel corso di un bombardamento, nell'Est dell'Ucraina. Lo riferiscono alcuni testimoni. Il bombardamento avrebbe causato sei feriti, cinque pazienti e un medico, secondo quanto affermato dal governo della repubblica separatista di Donetsk.

COLPITA ANCHE L'UNIVERSITÀ - I bombardamenti, nel quartiere di Kalininski, nel centro di Donetsk, hanno colpito anche l'università che si trova di fronte all'ospedale. «Dei razzi sono piombati dalle finestre. Gli studenti erano usciti dall'aula appena quindici minuti prima. Immaginate cosa sarebbe successo se fossero stati ancora all'interno?», ha raccontato Larissa Poliakova, responsabile del ministero separatista dell'università. «Non ci sono obiettivi strategici, nessuna installazione militare. Non capisco perché sparano qui. Non ci sono che università, un ospedale, negozi.... Siamo ben lontani dal teatro di guerra», ha aggiunto.

POROSHENKO FIRMA PER LA GUERRA - Intanto, il presidente Petro Poroshenko ha firmato la legge per la parziale mobilitazione militare nel 2015, che riguarda circa 40.000 riservisti, tra forze regolare e Guardia Nazionale, entrambe chiamate in campo nel conflitto nel Sud-Est dell'Ucraina. La legge era stata approvata il 15 gennaio dal parlamento di Kiev, sullo sfondo di una sensibile ripresa degli scontri con i separatisti filorussi.