20 settembre 2018
Aggiornato 14:30

Caduti tutti gli ostacoli alle trivelle di Shell nell'Artico

Ieri il governo statunitense ha autorizzato le attività di ricerca di petrolio e gas nelle acque dell'Alaska. Il gruppo ha tempo fino a settembre per effettuare le perforazioni prima che il ghiaccio le renda difficili. Se scoprirà giacimenti di gas naturale o petrolio, dovrà richiedere permessi addizionali per l'estrazione

Obama difende le trivelle nell'Artico

Il presidente degli Usa ha spiegato che il petrolio è una fonte di energia «importante» e che l'estrazione di greggio nel mare di Chukchi, al largo dell'Alaska verrà fatta in «modo sicuro e appropriato». Prosegue la protesta di Seattle, città che farà da base alle piattaforme petrolifere di Shell

Gli Usa dicono sì alle trivellazioni nell'Artico: la protesta di Greenpeace

Sei attivisti della Ong si sono arrampicati sulla Polar Pioneer, piattaforma petrolifera di proprietà della Shell e destinata alle operazioni nel Mare di Chukchi, in Alaska. L'associazione vuole attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sui progetti per l'estrazione di idrocarburi nella regione artica, dopo un primo via libera da parte del dipartimento degli Interni americano.

Con il petrolio a prezzi stracciati Obama rilancia l'offshore atlantico

Il presidente degli Stati Uniti ha autorizzato l'estrazione di greggio a largo della East Coast, mentre ha bocciato quella al Polo Nord. La discesa del prezzo dell'oro nero, che nel 2014 è caduto da oltre 115 dollari al barile ai circa 50 attuali, intanto sta mietendo vittime fra le compagnie impegnate nell'estrazione dell'olio di scisto. Ma non solo, anche la finanza ne paga le conseguenze

Bombardieri nucleari russi si esercitano vicino all'Alaska

In dieci giorni oltre 16 avvistamenti. Mosca: solo esercitazioni. Non è così insolito che aerei russi siano avvistati all'interno di questo spazio aereo, anche se il loro aumento sta facendo crescere le tensioni all'interno dei vertici dell'esercito americano, soprattutto visto le tensioni sulla crisi Ucraina.

Shell: troppi intoppi, sospese le trivellazioni in Alaska

«Questo è un risultato deludente, ma la mancanza di un percorso chiaro fa sì che io non sia pronto a impegnarmi per stanziare altre risorse per nuove trivellazioni in Alaska nel 2014», ha detto al Wall Street Journal Ben van Beurden, amministratore delegato del colosso petrolifero anglo-olandese

Alaska, sulle tracce dei ghiacciai

La squadra, formata da glaciologi, fotografi, alpinisti e da una troupe televisiva, studia con la comparazione fotografica e la ricerca scientifica sul campo, gli effetti del rialzo delle temperature terrestri sui ghiacciai più importanti del pianeta, veri e propri termometri dei cambiamenti

Attraversa a nuoto lo Stretto di Bering senza gambe e braccia

Il transalpino, 44 anni, con gli arti amputati per colpa di una scossa elettrica, ha sfidato il mare ghiacciato, tra l'isola della Piccola Diomede in Alaska e quella della Grande Diomede in Russia, percorrendo gli oltre due chilometri e mezzo in un'ora e 20 minuti, accompagnato dal nuotatore Arnaud Chassery

Obama dà l'ok alle trivellazioni in una riserva dell'Alaska

L'amministrazione Obama ha proposto di autorizzare le perforazioni per la ricerca di petrolio e gas nell'area National Petroleum Reserve, in Alaska, per 12 milioni di acri (più di 48 mila chilometri quadrati), invece che su tutta l'area, che è di 23 milioni di acri (più di 92 mila chilometri quadrati)

Amputati i piedi al keniano Marko Cheseto

il 7 novembre il keniano si è perso a causa di un'improvvisa tempesta di neve ed è stato ritrovato solo due giorni dopo. Al momento del ritrovamento Cheseto era in stato di ipotermia e aveva mani e piedi congelati