21 maggio 2019
Aggiornato 05:30
La Russia alla ribalta

Putin prepara lo scacco matto (energetico) all'Ue

Nei progetti di Vladimir Putin non c'è solo il Turkish Stream. Negli ultimi mesi la Russia è tornata alla ribalta della geopolitica energetica mondiale tessendo una fitta rete di alleanze strategiche con la Turchia, la Grecia, la Germania e la Cina

La continua guerra mediatica contro Putin

Russofobia, il male incurabile dell'Occidente

«La colpa è della Russia»: non c’è formula più comoda per scaricare ogni tipo di responsabilità. Lo fanno tutti in Occidente: dai politici ai media. Ma la realtà è molto lontana da questo stereotipo ormai ridondante.

La crisi greca

Mosca pronta a sostenere la ripresa economia greca

La Russia sta considerando la possibilità di rifornire di carburante la Grecia per sostenere la ripresa economica del Paese. Lo ha detto il ministro dell'Energia, Alexander Novak, citato dalle agenzie russe.

Se anche Mosca non salverà la Grecia, potrà raccogliere i «frutti» della crisi

Non sottovalutiamo Vladimir Putin, spettatore guardingo della crisi greca

Dopo la firma dell'accordo per il Turkish Stream, Atene e Mosca sembrano sempre più vicine. E se anche è improbabile che l'economia russa possa accollarsi i costi di un salvataggio, Putin sta guardingo «alla finestra» a guardare. E, si sa, ci vede piuttosto lungo...

Atene appesa a un filo

Sarà Putin a salvare la Grecia dall’Europa?

La corsa agli sportelli è iniziata, e l'ennesima ancora di salvataggio lanciata dalla Bce potrebbe non bastare. Ma Tsipras potrebbe sfoderare un asso nella manica all'Europa piuttosto indigesto: Vladimir Putin. Sarà la Russia a portare la Grecia fuori dalla crisi?

Reciproci interessi alla base di un dialogo a lungo termine?

Grecia sempre più lontana dall'Europa, sempre più vicina alla Russia

Oltre al Grexit, uno scenario fa tremare l'Europa: che la Grecia, sua «sorvegliata speciale», possa trovare nell'altra sua «sorvegliata speciale», la Russia, un partner strategico e geopolitico. Un'alleanza che potrebbe scombussolare gravemente gli equilibri di Ue e Nato

Saipem vola in Borsa dopo i rumors sul suo coinvolgimento nel Mar Nero

Turkish stream si allunga in Grecia

Atene e Mosca sigleranno il memorandum per la costruzione di un gasdotto dal confine greco-turco, a quello greco-macedone, entro il 26 aprile. Lo ha annunciato il ministro dell'Energia ellenico, Panagiotis Lafazanis. L'opera costerà circa due miliardi di euro.

Bilaterale russo-greco

Putin: «Atene non è il cavallo di Troia dell'Ue»

Il bilaterale più atteso di primavera, quello tra Alexis Tsipras e Vladimir Putin, è stato un incontro prolungato al Cremlino, ma al momento delle firme, il documento più importante era un memorandum per l'anno incrociato russo-greco della cultura nel 2016.

I greci protestano in piazza e ripudiano il debito

Tsipras paga l'FMI, ma Atene ha le casse vuote

Pagando, come preannunciato, i 459 milioni di euro di debiti in scadenza verso il Fondo monetario internazionale, la Grecia ha superato uno degli scogli che infestano le "acque insidiose" su cui naviga a vista da settimane. Ma da qui a fine maggio ce ne sono diversi altri in agguato.

La Grecia paga il Fmi, ma cerca rifugio a Mosca

Tsipras, una mano al portafoglio, l’altra a Putin

Il premier Greco si è prenotato per essere presente alla Parata del 9 maggio sulla Piazza Rossa. Atene esprime inoltre la sua contrarietà alle sanzioni contro la Russia. Dall’Unione Europea piovono critiche per quella viene considerata come una rottura del fronte diplomatico, ma il Cremlino minimizza: “Non capiamo tanta agitazione, è stata una visita come tante.”

Il vertice di Mosca

Turkish stream: la via verso l'Europa la deciderà la Grecia

Atene «può diventare un importante centro di distribuzione» di gas verso l'Europa, grazie al gasdotto russo-turco ha detto il presidente russo, Vladimir Putin. Il premier greco Alexis Tsipras ha spiegato che il suo Paese ha intenzione di «attrarre investimenti», per il prolungamento nella penisola Ellenica dell'infrastruttura.

Oggi bilaterale russo-greco al Cremlino

Dopo la lettera alla Merkel, Tsipras vola da Putin

Tutti gli occhi sono puntati sul bilaterale russo-greco di oggi al Cremlino. La nuova amicizia tra Alexis Tsipras e Vladimir Putin spaventa l'Ue, perché in un momento così delicato per Atene l'alleanza con la Russia potrebbe rimettere tutto in discussione.

Atene sta valutando aiuti da parte di Mosca e Pechino

Se la Grecia va a braccetto con Russia e Cina

Se Tsipras decidesse di affidarsi ai due Paesi asiatici le conseguenze sugli equilibri europei sarebbero certamente destabilizzanti, e all'interno della Nato si rischierebbe una grave crisi

Il Cremlino viaggia verso il Cairo

Putin cerca alleati in casa di Obama

Il 9 e 10 febbraio il presidente russo sarà in Egitto su invito del suo omologo, Abdel Fattah al Sissi. Nei giorni scorsi invece Mosca è stata «corteggiata» dalla Libia, che ha richiesto aiuto per addestrare e armare il suo esercito. Poi bisogna ricordare l'avvicinamento con Atene, i buoni rapporti con Roma e l'incontro con il presidente venezuelano Maduro.

Tsipras si propone come ponte fra Europa e Russia

Grecia: il debito resta, ma la Troika sparisce

Nelle prossime settimane potremmo assistere alla fine della Troika, a un lento scivolamento di Atene nelle braccia di Mosca e ad un'Europa decisamente meno austera. Tsipras ce la farà o l'austerità di Bruxelles detterà ancora legge?

Atene in difesa di Mosca boccia le nuove sanzioni

Putin-Tsipras: i primi passi di un'alleanza?

A pochi giorni dalla sua elezione, Alexis Tsipras mantiene la sua promessa di rivoluzione, ma lo fa nelle relazioni internazionali. Il Governo greco si oppone alle nuove restrizioni dell'Ue alla Russia di Putin, turbando gli equilibri internazionali. Intanto la Russia si dice disponibile ad elargire aiuti economici al Paese europeao.