19 settembre 2018
Aggiornato 11:00
Video

L'Amsterdam Arena omaggia Cruijff

Un minuto di applausi per il campione scomparso. «Grazie Johan», una gigantografia del leggendario olandese e il suo numero 14 in bella mostra. I giocatori della nazionale orange hanno indossato una maglia speciale con il numero 14 sulla spalla.

L'Olanda piange Johan Cruyff

Il numero 14 per gli olandesi significa solo e soltanto Johan Cruyff. Centinaia di mazzi di fiori, ma anche sciarpe e bandiere sono stati deposti davanti alla casa dove è cresciuto il mito del calcio arancione, del Barcellona e più in generale del pallone a livello mondiale.

Video

Addio Cruiyff, leggenda del calcio

Il calciatore e allenatore olandese, fu il leader del grande Ajax e della nazionale che rivoluzionò il gioco col «calcio totale», vinse la Coppa dei campioni per tre anni di fila con l'Ajax in campo, dal 1971 al 1973, e poi la conquistò nuovamente da allenatore col Barcellona nel 1992.

Conte: «Mi auguro di riuscire a dormire»

Alla vigilia della prima panchina in Azzurro, il Ct non nasconde la sua emozione: "Mi auguro di riuscire a dormire qualche ora, prima di impegni importanti fatico a prendere sonno e ieri ho dormito poco. Devo dire che quando dormo poco penso molto e magari mi vengono anche delle buone idee».

Olanda-Argentina 2-4 d.c.r. (Tutto il resto è noia)

La seconda semifinale del mondiale brasiliano è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità, per le sue indiscutibili virtù terautiche contro l’insonnia. Vista a piccole dosi, prima o dopo i pasti, Olanda-Argentina si è rivelata un rimedio infallibile per combattere i disturbi del sonno.

Cruyff sicuro: «Germania über alles»

L’ex fuoriclasse olandese, protagonista assoluto del calcio anni ’70, ha espresso la proprio ammirazione per la sensazionale Germania di Joachim Loew, ma anche per la sua Olanda: «Finora ha sorpreso, vediamo se continuerà con l’Argentina»

Tutti contro Van Gaal

Dal capitano dell’Italia mondiale nel 2006, dura reprimenda nei confronti del tecnico olandese («ha mancato di rispetto a Cillesen»), ma anche il portiere titolare Cillesen si lamenta: «Non mi aspettavo il cambio e non l’ho gradito».

Tegola sull'Olanda: Mondiale finito per De Jong?

I centrocampista del Milan ha riportato un serio infortunio all’inguine e salterà di sicuro il quarto di finale contro la Costa Rica. L’attaccante Robben manifesta la sua preoccupazione: «È un duro colpo per noi che Nigel si sia fatto male».

La gaffe su Twitter dela Klm

La compagnia di bandiera olandese ha salutato il 2-1 dell’Olanda sul Messico ai Mondiali in Brasile con il cinguettio «Adios Amigos», accompagnato da una immagine stilizzata di un uomo con baffi, poncho e sombrero. Nonostante il messaggio sia stato cancellato in brevissimo tempo, le polemiche sono state durissime

Olanda-Messico 2-1

Emozioni fino all’ultimo secondo tra Olanda e Messico. Alla fine la spuntano gli Orange con 5 minuti finali da shock anafilattico per i poveri messicani e due reti degli ex-milanesi Sneijder e Huntelaar. Ochoa si conferma ancora una volta il migliore in campo e, con un’altra prestazione monstre, ribadisce al mondo di essere senza contratto. Se qualcuno fosse interessato…

Del Bosque preoccupato dalla difesa

Vicente Del Bosque non accampa scuse dopo la sconfitta pesantissima per 5-1 della sua Spagna contro l'Olanda. Il commissario tecnico delle Furie Rosse, al termine della gara, spiega: «Un'umiliazione mondiale? Io posso dire che la sconfitta è meritata»

Spagna-Olanda 1-5

La rivincita della finale mondiale del 2010 si conclude con una clamorosa disfatta dei campioni del mondo. Van Persie e Robben fanno letteralmente ammattire i malcapitati difensori spagnoli ed alla fine il risultato è perfino stretto per Van Gaal e i suoi ragazzi.

Contro la Spagna Robben vuole vendetta

La sconfitta in finale contro la Spagna nella finale dei mondiali in Sudafrica brucia ancora, ma Robben non si accontenterebbe di battere le furie rosse nel match di debutto di Brasile 2014: «Voglio sconfiggerli in finale»..

Janmaat, duello di mercato Napoli-Juventus

Coinvolto insieme al compagno di nazionale Robin Van Persie in una brutta avventura sulla spiaggia di Ipaneama, dove i due olandese sono stati travolti da un kitesurfer, il talento del Feyenoord si prepara ai mondiali, ma intanto sfoglia la margherita del mercato.

Uruguay - Olanda 2-3

Re Mida Sneijder colpisce ancora ma è Van del Vaart che cambia la partita. Portieri insicuri da una parte e dall’altra, la colpa però non è dello Jabulani

Domani la semifinale Olanda-Uruguay

La squadra del ct Bert van Marwijk ha ora la possibilità di eguagliare il «miracolo» degli anni '70, quello delle due finali ai Mondiali del 1974 e del 1978

Olanda-Brasile 2-1

Petizione popolare in Brasile per cacciare Felipe Melo dalla Nazionale: sarebbe ora. La nazionale di Dunga domina per la prima ora di gioco, poi crolla. Bene l’Olanda

Olanda - Slovacchia 2-1

L’Olanda si libera della Slovacchia grazie ai gol di Robben e Sneijder. Ai quarti servirà di più. Il portiere olandese frena il tentativo di rimonta della Nazionale di Weiss. Male il Capitano Hamsik

Olanda - Giappone 1-0

Sneijder approfitta dell’ingenuità del portiere giapponese Kawashima. Il Giappone non sfigura al cospetto dell’Olanda, ma Honda non si ripete

Olanda - Danimarca 2-0

In Danimarca va in scena il “pasticciaccio brutto” di Agger e S. Poulsen. Una brutta Olanda si consola con il solito Kuyt e la scoperta del talentino Elia