14 luglio 2020
Aggiornato 21:31
Calcio - Nazionali

Contro la Spagna Robben vuole vendetta

La sconfitta in finale contro la Spagna nella finale dei mondiali in Sudafrica brucia ancora, ma Robben non si accontenterebbe di battere le furie rosse nel match di debutto di Brasile 2014: «Voglio sconfiggerli in finale»..

RIO DE JANEIRO - A tre giorni dall'esordio iridato contro le «furie rosse», previsto per il 13 giugno a Salvador, Arjen Robben, attaccante dell'Olanda, spinge i suoi alla conquista della vendetta: «Battere la Spagna venerdì nel debutto mondiale non rimarginerà le ferite della sconfitta in finale di 4 anni fa, l'unica rivincita possibile sarebbe batterli nell'atto conclusivo».

Gli «orange» vennero sconfitti per 1-0 nei tempi supplementari dalla squadra di Vicente Del Bosque nella finale di Sudafrica 2010. «Quando sei stato così vicino al titolo mondiale, il dolore rimarrà sempre», confessa il giocatore del Bayern Monaco al giornale «Sp!ts».

Olanda e Spagna sono nel gruppo B insieme a Cile e Australia.