29 settembre 2020
Aggiornato 22:30
Calcio - Coppa Italia

Milan, stavolta il turn over è forzato

Dei titolarissimi rossoneri, solo Donnarumma, Bacca e Alex resteranno fuori con l’Alessandria per scelta tecnica. Intanto Mihajlovic perde i pezzi: dopo Niang, anche Montolivo fuori dalla lista dei convocati per un problema al polpaccio. In attacco spazio a Balotelli-Menez.

MILANO - C’era anche Adriano Galliani ieri pomeriggio ad assistere all’allenamento di rifinitura del Milan prima del delicatissimo e fondamentale match che i rossoneri giocheranno questa sera a San Siro contro l’Alessandria. Sulla carta non un confronto proibitivo per Mihajlovic e i suoi ragazzi (i piemontesi veleggiano al quinto posto - fuori dalla zona playoff - del girone A di Lega Pro), ma in palio c’è la finale di Coppa Italia in programma all’Olimpico di Roma contro la vincente di Juve-Inter, una ragione più che valida per affrontare l’impegno con la massima concentrazione.

Vigilia movimentata
La vigilia dei rossoneri è stata animata dalle notizie arrivate sul fronte stradale riguardanti M’Baye Niang, coinvolto in un incidente automobilistico nella notte tra sabato e domenica e forzatamente a riposo per un periodo ancora non ben definito ma che potrebbe aggirarsi sui due mesi. Visti i suoi precedenti non proprio incoraggianti, l’attaccante francese, che ha riportato una lesione capsulo legamentosa alla caviglia sinistra con l'aggiunta di una brutta contusione alla spalla, ha tenuto a precisare tramite social network la vera causa dell'incidente, ovvero le cattive condizioni meteo e del manto stradale, spegnendo in tal eventuali illazioni su presunti suoi comportamenti sopra le righe. 

La grave rinuncia a Niang
Inevitabili le ripercussioni a catena anche sulla squadra, visto che ormai Niang si era guadagnato una maglia da titolare fisso al centro dell’attacco rossonero. Adesso mister Mihajlovic sarà costretto a cercare un nuovo partner per il bomber Bacca e malgrado la scelta sia tutt’altro che limitata - Balotelli, Luiz Adriano, Menez e Boateng a disposizione per coprire quel ruolo - nessuno degli attaccanti in rosa sembra in condizioni di forma tali da poter offrire ampie garanzie.

Balotelli e Menez, condizione cercasi
Contro l’Alessandria toccherà sicuramente a Balotelli scendere in campo dal primo minuto e, ipotizzando un turno di riposo per il centravanti colombiano, il francese Menez al suo fianco. I due, reduci da lunghi infortuni, hanno finora dimostrato di essere ben lontani dal poter vantare una condizione accettabile. Comprensibile quindi la speranza di Mihajlovic di riaverli vispi e pimpanti al più presto per tentare l’assalto sia alla Coppa Italia che al prestigioso terzo posto in campionato con vista Champions per la prossima stagione.

Out Montolivo, dentro il baby Crociata
Contro i piemontesi resterà a casa anche Riccardo Montolivo, tenuto precauzionalmente a riposo per un dolore al tendine di Achille. Questa quindi la formazione che affronterà i grigi, seguiti a San Siro da oltre 13.000 tifosi festanti: Abbiati in porta; De Sciglio, Zapata, Romagnoli e Antonelli in difesa; Honda, Poli, Kucka e Bonaventura in mezzo al campo; Balotelli e Menez in avanti.
Tra i 23 convocati da mister Mihajlovic anche il baby Crociata, direttamente dalla Primavera di Brocchi.