21 agosto 2019
Aggiornato 00:00
Islam

Birmania, in corso pulizia etnica contro i musulmani Rohingya

Il trattamento della minoranza musulmana Rohingya in Myanmar è un 'esempio classico di pulizia etnica'. Ad affermarlo l'Alto commissario Onu per i diritti umani Zeid Raad al Hussein, in apertura della 36ma sessione del Consiglio dei diritti umani dell'Onu a Ginevra

il ricordo

La strage di Dacca 365 giorni dopo: Feletto ricorda Cristian Rossi

Si chiama "In cammino con Cristian" l'evento dedicato all'imprenditore ucciso in Bangladesh il primo luglio 2016. Si comincerà alle 19, con una messa nella chiesa parrocchiale. Al termine della cerimonia, alle 20.15, partirà una fiaccolata di 5 chilometri

Apocalisse Bagladesh

Bangladesh sconvolto dal ciclone Mora: 300mila persone in fuga

Il ciclone Mora si è abbattuto sul Bangladesh, con venti a oltre 117 chilometri orari. Una forza che ha costretto migliaia di persone, almeno 300mila, ad abbandonare i villaggi sulla costa per rifugiarsi nelle zone più interne del Paese

misure di sostegno

Fondo per le vittime del terrorismo: Peroni, solidarietà contro la violenza

Il regolamento configura come beneficiari sia coloro che abbiano riportato un'invalidità permanente e sia i familiari superstiti. Fondamentale la retroattività del provvedimento: potrà presentare domanda chi ha subito gli effetti di un attentato terroristico accaduto dopo il 1° gennaio 2016

Tre terroristi invocano la jihad nel Paese

Strage di Dacca, nuovo video dell'Isis: faremo altri attacchi

L'Isis ha celebrato la strage a Dacca dello scorso 1 luglio, nella quale sono morti nove italiani, e ha pubblicato un video in cui invoca la jihad in Bangladesh e minaccia altri attentati contro i crociati e le nazioni crociate

Lascia una figlia di 5 anni

Cordovado in lutto per Marco Tondat, vittima dell'Isis a Dacca

La comunità piange per la scomparsa del 39enne che, assieme a Cristian Rossi di Feletto Umberto è tra le nove vittime del terrorismo jihadista in Bangladesh. Il cordoglio della presidente Serracchiani e dei sindaci Tonegutto e Ciriani

La strage in Bangladesh

Strage di Dacca: 9 italiani torturati e uccisi a colpi di machete

Ci sono 9 italiani tra le vittime della strage jihadista nel ristorante di Dacca. Le vittime, in maggioranza straniere italiani e giapponesi, sono state uccise brutalmente da un commando armato che ha preso d'assalto un ristorante nel quartiere diplomatico della capitale

Gentiloni: un altro connazionale è 'irreperibile'

Bangladesh, strage di Dacca: 9 italiani tra le 20 vittime

Fra le 20 vittime della strage jihadista nel ristorante di Dacca vi sono almeno 9 italiani. La conferma, dopo ore di confusione, è arrivata nel primo pomeriggio dallo stesso ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni

18 ostaggi liberati, incerta la sorte di sette italiani

Bangladesh, attacco Isis a ristorante Dacca: cosa sappiamo finora

Le truppe d'assalto hanno fatto irruzione in un caffè della capitale Dacca frequentato da stranieri dopo che un gruppo armato ieri preso decine di clienti in ostaggio, tra cui sette italiani

Finalmente operato l’uomo albero

Il caso dell’uomo albero. Mani e piedi che sembrano rami

Da mani e piedi sono cresciute delle escrescenze che sembrano dei rami di albero. Per questo motivo è stato battezzato «uomo albero». Ma si tratta di una malattia chiamata epidermodisplasia verruciforme. Ora, finalmente, sarà operato

Rispolverato l'argomento spesso usato dall'Italia nell'indifferenza generale

Migranti a Calais, ora anche Londra e Parigi chiedono aiuto all'Europa (come fece l'Italia)

Francia e Gran Bretagna nell'occhio del ciclone a causa della crisi migratoria a Calais. E proprio ora rispolverano il ragionamento per mesi fatto dall'Italia nel tentativo di ottenere un sostegno dall'Europa: non è un problema solo di Londra e Parigi, ma di Bruxelles

I «maliziosi» dubbi del New York Times

Immigrazione, affondare i barconi per evitare di accogliere?

E se la missione contro i trafficanti di esseri umani fosse un modo, per l'Europa, di «aggirare» il diritto internazionale, e impedire, di fatto, ai migranti di chiedere asilo? Di questo avviso, una giornalista del New York Times e non solo.

Ong temono che siano migliaia lasciati alla deriva dai trafficanti

Il Sud-Est asiatico respinge le imbarcazioni dei migranti

Come già annunciato dall'Indonesia, anche la Malaysia respingerà le imbarcazioni cariche di migranti in assenza di imminente pericolo di naufragio. Lo ha riferito oggi un alto funzionario della Guardia costiera di Kuala Lumpur, dopo che nei giorni scorsi sono state tratte in salvo in mare quasi 2.000 persone provenienti da Birmania o Bangladesh.

Tra ieri e oggi, e si prevedono nuovi arrivi

Salvati 2.000 migranti al largo di Indonesia e Malaysia

Circa 2.000 migranti, provenienti da Birmania e Bangladesh, sono stati soccorsi tra ieri e oggi al largo dell'Indonesia e della Malaysia. Lo hanno riferito oggi le autorità locali, temendo che altri migranti si trovino ancora in pericolo in mare. Si tratta di persone in fuga dalla povertà, ma anche dalla violenza.

La lotta per l’indipendenza?

Il genocidio e la guerra di liberazione in Bangladesh

Il Bangladesh oggi è una nazione libera, ma ha dovuto pagare pesanti costi umani: sconta la sofferenza delle atrocità subite ancora oggi. L’analisi a cura di South Asia Democratic Forum

Tragedia in Bangladesh

Dacca, almeno 14 morti per il naufragio di un traghetto

Sono stati recuperati i corpi di dodici passeggeri di un traghetto affondato ieri vicino a Dacca con un centinaio di passeggeri a bordo e il numero totale delle vittime è dunque salito a quattordici. Lo ha annunciato la polizia del Bangladesh