25 maggio 2019
Aggiornato 00:30
La lotta al terrorismo

Attentato di Istanbul: raffica di arresti in Turchia

Non c'è ancora alcuna traccia dell'attentatore della notte di Capodanno. Dopo i 16 catturati 24 ore fa a Istanbul, altre 27 persone sono state fermate a Smirne, perché presunti membri dell'Isis e sospettati di legami con il killer

Attacco a Istanbul

Strage Istanbul, il video dell'intervista al sospettato

Iakhe Mashrapov è stato intervistato da AKI press Tv e l'ex sospettato numero uno si è dichiarato innocente. Il governo turco ha detto di aver trovato l'identità del vero killer

Terrorismo islamico

Iakhe Mashrapov nega di essere l'attentatore di Istanbul

Intervistato dall'agenzia kirghisa Akipress, il 28enne ha dichiarato di essere entrato in Turchia per affari tra il 28 e il 30 dicembre e poi di nuovo tra il primo gennaio e oggi, mentre era in Kirghizistan la notte della strage

Terrorismo islamico

Attentato di Istanbul: il racconto del manager del Reina

Ali Unal racconta di quegli attimi in cui un terrorista ha aperto il fuoco uccidendo 39 persone: «Ho visto gente che correva, ho chinato la testa, sono esplosi colpi da fuoco, in quel momento ho compreso che stava succedendo qualcosa e mi sono gettato all'indietro»

Terrorismo islamico

Attentato di Istanbul: ecco il volto del ricercato

I media turchi hanno diffuso nuove immagini del presunto terrorista del night club Reina, dove sono morte 39 persone senza fornire informazioni sulla sua identità o sul luogo in cui sono state girate apparentemente con un telefonino

Terrorismo islamico

Parla un sopravvissuto italiano all'attentato di Istanbul

I testimoni oculari della tragedia avvenuta all'interno del locale Reina raccontano gli attimi di terrore vissuti quando l'attentatore armato ha cominciato a sparare. Fra loro tanti turisti, compresi alcuni italiani.

La lotta al terrorismo

Attentato di Istanbul rivendicato dall'Isis

L'attentatore che ha aperto il fuoco all'interno del club Reina uccidendo 39 persone è ancora in fuga. Secondo Hurriyet si tratterebbe di un uomo proveniente da Kyrghizistan o Uzbekistan

Terrorismo islamico

Il Papa prega per le vittime di Istanbul

Il Santo Padre al termine dell'Angelus del primo gennaio in una piazza San Pietro gremita da oltre 50mila fedeli: «Purtroppo, la violenza ha colpito anche in questa notte di auguri e di speranza. Addolorato, esprimo la mia vicinanza al popolo turco, prego per le numerose vittime e per i feriti e per tutta la Nazione in lutto»