18 ottobre 2019
Aggiornato 22:30
Politiche europee

UE, i 3 pilastri della proposta che punta alla convergenza

Il primo è costituito dagli orientamenti strategici su riforme e priorità di investimento; il secondo riguarda gli orientamenti specifici per Paese; l'ultimo le valutazioni effettuate dalle stessa Commissione sui progressi degli Stati membri

Politiche europee

Chi prenderà il posto di Lagarde al Fmi? Draghi troppo vecchio?

Il primo nome al quale inevitabilmente si pensa è proprio quello del presidente uscente della Bce, Mario Draghi. Tuttavia nel suo caso esiste un problema anagrafico dato che lo statuto del Fmi prevede che il candidato non abbia più di 65 anni

Nomine UE

David Sassoli eletto Presidente del Parlamento europeo

David Sassoli è stato eletto come nuovo presidente del Parlamento Europeo. L'eurodeputato Pd è stato eletto al secondo turno. Sassoli ha ottenuto 345 voti, Ska Keller (Verdi) 119, Sira Rego (Gue) 43 e Jan Zahradil (Ecr) 160.

Politiche europee

Nomine Ue, niente accordo. Tutto rimandato al 30 giugno

In realtà, un risultato la discussione di ieri l'ha raggiunto: è stato chiaramente abbandonato il principio, che il Parlamento europeo voleva imporre, degli «Spitzenkandidat», i «candidati capilista» espressi dai partiti europei.

Scandalo Luxleaks

M5s: «Juncker sul banco degli imputati a Montecitorio»

Il M5s ha presentato un'interpellanza alla Camera, chiedendo le dimissioni del neo presidente della Commissione UE Jean Claude Juncker, per il suo torbido coinvolgimento nello scandalo LuxLeaks.

Al via il Governo UE Juncker

Renzi: «Punto tutto sulla nuova Commissione UE»

Il premier, Matteo Renzi, in un intervento alla Camera, si dice fortemente fiducioso nella nuova Commissione europea, guidata dal lussemburghese Jean-Claude Juncker: «Cambieranno le poltrone, ma anche la politica». Renzi invita gli italiani a smettere di vedere nell'Europa la «matrigna cattiva», accettando, invece, di considerarla come «casa nostra».

Il presidente presenta la sua Commissione a Bruxelles

Passaggio di commesse da Barroso a Juncker

Il presidente eletto della nuova Commissione europea, Jean-Claude Juncker ha presentato stamattina la sua squadra e il suo programma, che ha definito "non un mero esercizio di stile, ma un contratto con il Parlamento europeo" davanti alla plenaria dell'Assemblea di Strasburgo.

Il neo presidente UE annuncia nuovi fondi

Juncker: «Metteremo sul piatto 300 miliardi»

Il neo presidente eletto della Commissione europea, Jean Claude Juncker, ha annunciato che entro Natale sarà presentato il piano da 300 miliardi di euro: «Dobbiamo far sì che che il denaro pubblico già a disposizione sia utilizzato in modo astuto e intelligente».

«Carta vince, carta perde» per le nomine

La Merkel impone all’Europa il gioco delle tre carte

Sul trono dell’Unione si è insediata una vecchia conoscenza degli italiani: il signor Machiavelli. La Cancelliera tedesca per costruire l’esecutivo di Bruxelles a sua immagine e somiglianza ha resuscitato tutte arti dello stratega fiorentino. E a cose fatte c’è una sola certezza: «Il Principe» ha preso casa a Berlino.

Poltiche europee

Europarlamento: deputati a rischio bocciatura

Il neopresidente eletto, Jean-Claude Juncker, ha presentato oggi a Bruxelles i suoi parlamentari. Ma non tutti i commissari designati sembrano avere le stesse chance di passare il severissimo esame del Parlamento europeo, previsto per il 21 o 22 ottobre a Strasburgo. Tra gli altri, sono a rischio bocciatura Navracisics, Hill, Hogan e Bratusek.

Politiche europee

Commissione UE: sette vicepresidenti per Juncker

Il neopresidente eletto Jean-Claude Juncker ha presentato oggi la nuova Commissione europea. Intorno a lui graviteranno sette vicepresidenti, che garantiranno lavoro di squadra e coerenza, un team leader che coordinerà gli altri altri commissari nello svolgimento delle loro funzioni.

Politiche europee

Juncker: Il mio braccio destro sarà Timmermans

Secondo il presidente della Commisisone, «la Mogherini è ultra competente», mentre il ministro degli Esteri olandese, Timmermans, sarà il suo vice. La presentazione di tutti i commissari avverrà oggi a Bruxelles.

Unione europea

Raggiunto l'obiettivo (minimo) di quote rosa in Commissione

Dopo che sono stati sciolti oggi gli ultimi due nodi riguardanti le candidature belga e rumena, l'Istituzione comunitaria di Jean-Claude Juncker dovrebbe ormai essere completa, avendo anche raggiunto il numero di nove donne, che era stato posto come condizione necessaria da diversi gruppi dell'Europarlamento.

Dopo nomina Mogherini e Tusk

UE: Juncker a «caccia» di donne

Il presidente eletto incontrerà entro la settimana tutti i candidati proposti dai governi, per presentare l'intera squadra l'8 o il 9 settembre. Non sarà un lavoro facile: oltre che assegnare i portafogli, Juncker deve far quadrare il cerchio, stabilendo un complesso equilibrio innanzitutto sul piano geografico, poi politico, e, «last but not least», a livello di genere.