17 giugno 2019
Aggiornato 19:00
Spagna

Elezioni spagnole, Vox agita centrodestra e Psoe

Un voto che - stando ai sondaggi - dovrebbe sancire la nascita di un Parlamento privo di maggioranze stabili e a rischio di crisi di governabilità a breve termine, pur assicurando una vittoria ai socialisti di Pedro Sanchez

Domenica le primarie

Socialisti spagnoli alla ricerca di un'identità

Ad affrontarsi sono alcune - non tutte - le anime di un partito che, nonostante sia federale per statuto, non può permettersi di abbandonare una vocazione nazionale, il che pone un forte vincolo soprattutto quanto si tratta di affrontare questioni come una riforma costituzionale.

Premier ha garantita la legislatura, anche se in minoranza

Spagna, il Psoe senza Sanchez incorona il «nemico» Rajoy

Dopo 11 mesi di stallo politico-istituzionale, l'astensione del Partito socialista spagnolo ha permesso al premier conservatore Rajoy di formare un esecutivo

La prossima settimana il voto di fiducia a leader conservatore

Spagna, via libera dei socialisti a Rajoy. Nuove elezioni evitate

Svolta politica in Spagna. Il partito socialista ha deciso di consentire al leader conservatore Mariano Rajoy di formare un nuovo governo, mettendo così fine a 10 mesi di paralisi politica

Espulso il numero tre del movimento

Spagna, l'evoluzione di Podemos: dal successo alle epurazioni

Dopo il successo elettorale, prime epurazioni in seno a Podemos: Pablo Iglesias ha espulso il numero tre, Sergio Pascual, responsabile dell'organizzazione del movimento di cui il leader intende assumere il controllo più stretto possibile

Il Re passa la palla ai gruppi parlamentari

Spagna, verso un ritorno alle urne?

Dopo la bocciatura del socialista Pedro Sanchez e con meno di due mesi di tempo per la formazione di un nuovo esecutivo, il monarca spagnolo Felipe VI ha deciso di rinunciare «per il momento» a un nuovo giro di consultazioni.

Dopo le elezioni di domenica scorsa

Spagna nel caos: «niet» dei socialisti a Rajoy

Il leader dei socialisti spagnoli Pedro Sanchez ha detto che non sosterrà un eventuale nuovo governo guidato dal conservatore Mariano Rajoy, primo ministro uscente

Verso l'avvio del processo di indipendenza

Spagna, vertice Rajoy-opposizioni sull'indipendenza catalana

Il premier conservatore spagnolo Mariano Rajoy si riunirà con il segretario socialista Pedro Sanchez e con il leader di Ciudadanos, Albert Rivera, prima dell'approvazione, ai primi di novembre, da parte del nuovo Parlamento catalano di una risoluzione con cui si annuncia l'avvio del processo di indipendenza della Catalogna