27 giugno 2017
Aggiornato 17:30
> <
RSS

Non c'è pace per la famiglia Le Pen

Sono volate parole grosse, tra padre e figlia, in questi ultimi mesi, e l'epilogo è stato incontrovertibile: la revoca della presidenza onoraria del Front National al suo fondatore. Ma la saga Le Pen dura dal 1987, almeno dal divorzio di Jean-Marie seguitissimo dalla stampa, con la moglie finita su Playboy per ripicca.

Jean-Marie Le Pen in ospedale

Dopo le polemiche intercorse nei giorni scorsi tra Marine Le Pen e il padre, dopo l'ombra del finanziamento illecito abbattutasi sulla leader di estrema destra, è notizia di oggi che il presidente onorario e fondatore del movimento, Jean-Marie Le Pen, è stato ricoverato in ospedale a Parigi.

Jean-Marie Le Pen: non mi candido, ma sarei il migliore

Ha deciso di fare un passo indietro, infine, Jean-Marie Le Pen, accettando l'appello della figlia, che più volte lo ha accusato di concorrere al suicidio politico del movimento. Così, il fondatore del Front National ha deciso di rinunciare a presentarsi alle regionali, auspicando però la candidatura della nipote. Che sarebbe un'ottima capolista. Ovviamente dopo di lui.

Marine Le Pen, quoque tu

Non bastava il conflitto generazionale tra Marine e il padre, accusato di voler trascinare il partito, in virtù delle sue posizioni negazioniste e antisemite, in un autentico suicidio politico. Ora, sul Front National, si abbatte l'ombra del finanziamento illecito, di cui sarebbe accusata la Le Pen insieme a due collaboratori.

Nessuna tregua tra i Le Pen

Marine ha annunciato l'apertura di una procedura disciplinare nei confronti di suo padre, fondatore del partito, a seguito di alcune sue dichiarazioni da suicidio politico sul nazismo. Così, prosegue la guerra tra i Le Pen, e l'operazione di ripulitura ideologica che Marine sta portando avanti tenacemente, ma che rischia di essere compromessa da Jean-Marie.

La guerra dei Le Pen

Jean-Marie voleva candidarsi per il Front National in Provenza, ma la figlia Marine si è opposta. Il motivo? Disaccordi politici ormai inconciliabili, Marine ha fiutato il suicidio politico e non ha esitato a silurare colui che fu il creatore del Front National.

> <