16 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Assente la figlia Marine per rispetto imparzialità

Francia, oggi Front National decide la sorte di Jean-Marie Le Pen

Questa mattina si riunisce il direttivo del Front National, il partito di estrema destra francese, per decidere le sorti del suo padre fondatore, Jean-Marie Le Pen, 87 anni, che rischia l'espulsione

PARIGI (askanews) - Questa mattina si riunisce il direttivo del Front National, il partito di estrema destra francese, per decidere le sorti del suo padre fondatore, Jean-Marie Le Pen, 87 anni, che rischia l'espulsione dopo cinque mesi di duro contrasto con la figlia, Marine, che dal 2011 ha preso le redini del partito.

Udienze disciplinari
E' la seconda volta che Jean Marie Le Pen viene convocato per un'udienza disciplinare (alla prima convocazione a maggio non si era presentato). Il leader storico dell'Fn dovrà giustificare una serie di affermazioni espresse pochi mesi fa in materia di Shoah, immigrazione ma anche giudizi su alcuni dirigenti di partito.

Assente Marine
«Per rispettare una totale imparzialità della riunione», sarà assente la figlia Marine, 47 anni, colei che ha avviato una politica di «civilizzazione» del partito in vista delle presidenziali 2017 che ma si sposa con la linea oltranzista del padre. A dicembre in Francia si svolgeranno le elezioni regionali e Marine Le Pen sarà capolista nel Nord-Pas-de-Calais, mentre la nipote Marion Maréchal-Le Pen lo sarà nel Sud-es, due regioni dove il Fn spera di riuscire a vincere.