21 ottobre 2019
Aggiornato 17:30
Relazioni Usa-Russia

G20, Trump a Putin: è ora di lavorare costruttivamente con la Russia

E' arrivato il momento di lavorare 'costruttivamente' con la Russia. Lo ha affermato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha sottolineato che Putin ha 'negato con veemenza' ogni ingerenza nelle elezioni del 2016

WASHINGTON - E' arrivato il momento di lavorare "costruttivamente" con la Russia. Lo ha affermato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha sottolineato che il suo collega Vladimir Putin ha "negato con veemenza" ogni ingerenza nelle elezioni del 2016. "Ho pressato due volte con forza il presidente sull'ingerenza russa nelle nostre elezioni", ha scritto Trump su Twitter, di ritorno da una visita di quattro giorni in Europa dove ha incontrato il presidente russo per la prima volta, "Lo ha negato con forza. Ho già dato la mia opinione...». "Adesso è il momento di guardare avanti e lavorare con la Russia costruttivamente!", ha aggiunto. Sui social network, Trump ha scritto che lui e Putin hanno discusso dell'idea di istituire quello che ha definito un "reparto impenetrabile di cyber sicurezza" per prevenire azioni di pirateria nelle prossime elezioni.

Cessate il fuoco in Siria
Ha poi sottolineato che i due leader hanno discusso della realizzazione di un cessate-il-fuoco in Siria iniziato domenica, sottolineando che "salverà delle vite». Adesso è il "momento di andare avanti e lavorare costruttivamente con la Russia!". Putin e Trump si sono incontrati venerdì a margine del vertice del G20 nella città tedesca di Amburgo, un incontro quasi oscurato dal fatto che la Russia abbia cercato di influenzare il risultato delle elezioni presidenziali dello scorso anno.

Trump ha convinto Putin a smentire le ingerenze nelle elezioni
Stati Uniti e Russia hanno fornito versioni contrastanti dell'incontro. Putin ha detto che Trump è rimasto "soddisfatto" dalle sue smentite di interferenze russe nelle elezioni. Nikki Haley, ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite, ha spiegato che le smentite russe erano attese, ma non hanno eliminato le frizioni. "Questa è la Russia che cerca di salvare la faccia", ha dichiarato alla Cnn, "E non può. Non può. Tutti sanno delle ingerenze della Russia nelle nostre elezioni".