19 novembre 2019
Aggiornato 18:00

Foggia vince la sua prima gara nel Mondialino... e anche la seconda

Doppia vittoria per il pilota del team Sky Vr46 e primo posto in classifica con 25 punti di vantaggio nel campionato riservato agli under 23 e alla classe inferiore. In continua crescita Celestino Vietti Ramus, sempre più concreto e vicino al gruppo dei primi

VALENCIA – È il weekend perfetto di Dennis Foggia, quello che sognava dopo essere stato privato della sua prima vittoria stagionale a Barcellona. Non gli è bastato pareggiare i conti con un dominio assoluto in gara-1, primo con quattro secondi di vantaggio, ma ha voluto bissare con una seconda vittoria altrettanto schiacciante ed impressionante, sempre in testa e primo al traguardo con grande margine. Una doppietta costruita in un weekend da vero campione, sempre veloce in tutte le sessioni e autore della sua migliore qualifica stagionale con partenza dalla seconda fila. Ora Dennis Foggia, il giovane pilota dello Sky Vr46 Junior team, è saldamente aggrappato alla prima posizione del Mondiale junior Moto3 con 25 punti di vantaggio. «È stato un weekend molto difficile perché pensavamo di dover soffrire un po' con le gomme, soprattutto in gara-2 – ammette Foggia – Siamo stati bravi a fare delle belle qualifiche per poter partire in seconda fila. In gara-1 siamo riusciti ad andare via perché avevamo un bel passo e ho provato a fare la stessa cosa nella seconda manche dove ci sono riuscito solo nella parte finale. Ad ogni modo sono molto contento del risultato, di questa doppietta e di come abbiamo lavorato al box. Adesso penso al Portogallo perché voglio continuare a lavorare così».

Cresce anche il compagno di squadra
Weekend positivo anche per Celestino Vietti Ramus, in costante crescita e sempre più concreto in gara, nonostante la pioggia caduta al venerdì che ha in parte ostacolato la messa a punto. Nelle due gare Celestino è riuscito a recuperare, in entrambe le occasioni, dieci posizioni, chiudendo rispettivamente 13° e 15° al traguardo. «Il weekend non è andato male ma la pioggia del venerdì ci ha ostacolato un po' – racconta Vietti Ramus – Gara-1 è andata bene e speravo di fare ancora meglio in gara-2, invece non ero così a posto per poter recuperare altre posizioni. Stiamo comunque migliorando ogni weekend e confido di poter essere presto fra i primi. Ora andiamo in Portogallo, dove abbiamo già provato e penso che avere una base di partenza per me sarà molto positivo».

Festa per il team
Prossimo appuntamento del campionato fra appena due settimane in Portogallo, sul circuito di Estoril. «È semplicemente stato un weekend fantastico – conclude il team manager Luca Brivio – Con Dennis siamo sempre stati nelle prime posizioni, in ogni turno ed è anche riuscito a fare la migliore qualifica dell’anno con partenza dalla seconda fila e anche della sua carriera nel Cev. Il lavoro che stiamo facendo sta pagando e le due vittorie sono state incredibili. Ha dominato in maniera evidente e ha vinto staccando tutti in entrambe le gare. Ora dobbiamo continuare così e fare altre belle gare. Siamo primi in campionato con 25 punti di vantaggio. Un weekend davvero positivo. Un peccato invece per Celestino perché gli è mancata una buona qualifica. È migliorato molto durante il weekend ed è riuscito a recuperare tante posizioni in gara. Celestino ha un grande potenziale e gara dopo gara sta venendo fuori. Serve solo altro tempo ed esperienza ma siamo tutti molto contenti. Ora andiamo all’Estoril dove abbiamo già provato e sono sicuro che potrà esprimersi al meglio. Ricordiamoci che per Celestino è il primo anno nel Cev e il livello è davvero molto alto».

Foggia impenna la sua moto dopo la bandiera a scacchi
Foggia impenna la sua moto dopo la bandiera a scacchi (Sky Vr46)